Archivio di luglio 2009

Sesto Senso, una nuova forma di interazione

giovedì, 30 luglio 2009

ted_logoLo scorso Febbraio, al TED 2009 è stata presentata una demo nel campo delle innovazioni tecnologiche che ha subito scatenato un brusio ed una ovazione da parte di tutto il pubblico.
Pattie Maes, dei laboratori MIT di Boston ha mostrato un dispositivo da indossare con un proiettore che spiana la strada ad un nuovo modo di precepire l’interazione con il nostro ambiente.
Immaginate “Minority Report”… ed ancora di più.

Pranav Mistry, alla guida dei laboratori MIT è il genio dietro “Sesto Senso”, un dispositivo indossabile che permette nuove modalità di interazione tra il mondo reale ed il mondo dei dati. Innumervoli potrebbero essere le applicazioni al campo dei beni culturali ed alla fruizione di spazi museali e sopratturo dei siti archeologici dove risulta sempre difficile installare dei pannelli informativi. Inoltre, con un semplice sguardo sui visitatori di passaggio si potrebbero conoscere “stampati sul loro corpo” il gradimento delle opere visitate!!!!

The future is coming!

TED è una attività no-profit nata da un’idea di Worth Spreading. E’ iniziato (nel 1984) come una conferenza che riunisce persone provenienti da tre mondi: Technology, Entertainment, Design. Da allora il suo campo di applicazione è diventato sempre più ampio. All’annuale conferenza TED a Long Beach, California, si affianca la conferenza TEDGlobal a Oxford Regno Unito.

maggiori info: TED official web site

Parco Archeologico Urbano Antica Volcei

sabato, 25 luglio 2009

antica_volceiNei luoghi dell’itinerario Antica Volcei, progetto integrato di valorizzazione di ben 16 comuni del sito unesco Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, la storia dell’insediamento umano non ha conosciuto soste o interruzioni significative e tutto il territorio è ricco di documentazione archeologica.

Ne dà testimonianza il Comune di Buccino, comune capofila dell’itinerario, sorto sul “situs” dell’antica Volcei dove ai resti di mosaici, strade, botteghe si sovrappongono i palazzi e le chiese della Buccino medioevale.
Lo straordinario sovrapporsi ed intersecarsi di elementi che testimoniano l’importanza e la consistenza del patrimonio archeologico rinvenuto realizza così un museo diffuso a cielo aperto !
A Buccino e nelle sue vicinanze, si possono ammirare le grandi ville padronali dell’età romana destinate essenzialmente alla produzione di olio e vino e dei prodotti derivati dalla pastorizia, che costituivano i centri di grandi latifondi legati alle famiglie dominanti e mostrano come il territorio era tra i più ricchi di insediamenti agrari.

Nell’itinerario Antica Volcei è piacevole percorrere gli antichi borghi come il borgo antico di Campagna, adagiata in un’affascinante, misteriosa gola tra le montagne e contraddistinta da rilevanti monumenti, palazzi nobiliari e da un consistente patrimonio edilizio minore tradizionale caratterizzato da quartieri medioevali, oppure Romagnano al Monte, sorta in epoca medioevale, conserva ancora l’antico nucleo urbano completamente abbandonato dopo il sisma del 1980. Un piccolo borgo di case addossate le une alle altre .

L’itinerario Antica Volcei è volto inoltre al recupero delle antiche tradizioni gastronomiche dei luoghi legate alla Dieta Mediterranea, per custodire e valorizzare la piccola produzione agroalimentare artigianale di qualità e per diffondere la conoscenza di salumi, formaggi, cereali, frutta con i lori sapori e saperi .
Per le condizioni climatiche e podologiche, vi è una notevole produzione di olio d’oliva extravergine caratterizzata da varietà molto antiche, presenti sin dall’epoca dei romani. I frantoi di Campagna, Valva, Oliveto Citra ,Contursi Terme aprono le loro porte a chi vuol seguire il ciclo di lavorazione delle olive: dalla defogliazione alla molitura, all’imbottigliamento.

Altra perla dal sapore Mediterraneo è il “caciocavallo silano”,  un formaggio dalla forma inconfondibilmente rotonda, prodotto con latte di vacca.  L’origine del nome non è del tutto definita, potrebbe derivare sia dallo stemma angioino, sia dalle consuetudine contadine di appendere due formaggi legati tra loro a cavallo di una trave su cui gli stessi venivano appesi per la stagionatura.

Il culto di Dionisio prima e di Bacco poi, è arrivato a San Gregorio Magno dove i “baccanalia” sono divenuti una “sana“ abitudine da ripetere ogni anno in occasione della festa della vendemmia.
Teatro dell’evento è via Bacco caratteristica e antica strada, un agglomerato di grotte costruite interamente in pietra, dove si conserva il vino e che per una volta all’anno si trasforma in un affollato borgo di degustazione, tra il nettare degli dei e gli immancabili salumi e i noti prosciutti, accompagnati dai “taralli schietti” e dal pane bianco e giallo sfornati nei luoghi dell’itinerario Antica Volcei.

Per maggiori info: www.anticavolcei.it

Sant’Agata sui due Golfi

sabato, 18 luglio 2009

sant_agata_due_golfiSant’Agata sui due Golfi sorge in posizione privilegiata, sulla collina al centro dei magnifici golfi
di Napoli e di Salerno
. Si affaccia di fronte all’isola di Capri ed agli isolotti Li Galli, dimora della mitiche sirene.
Etruschi e Greci furono i primi abitanti di questo territorio, come testimonia la vasta necropoli esistente sul versante nord della località denominata Deserto, ove si erge un antico monastero, dalla cui sommità si può ammirare la suggestiva vista dei due golfi. Due raggruppamenti di case, gli antichi casali di Pedara e Sant’Agata, costituiscono l’attuale Sant’Agata sui due Golfi che prende nome da una piccola chiesa, non piùesistente, dedicata alla Vergine e martire Catanese.

Oggi Sant’Agata è dotata di moderne strutture ricettive e vanta una consolidata tradizione culinaria grazie all’affermazione internazionale del ristorante Don Alfonso 1890, con la sua straordinaria cucina basata su tre principi fondamentali: mediterraneità, qualità assoluta delle materie prime e modernità. Una innovazione dei sapori e delle sensazioni che conserva tutto il fascino di una identità culturale mediterranea esaltando un insieme di valori come usi e costumi, tradizioni gastronomiche, prodotti del territorio e saperi artigiani.

Sant’Agata per la sua posizione centrale tra la penisola sorrentina e la costiera amalfitana (9 km da Sorrento e 10 da Positano) favorisce la possibilità di numerose e comode escursioni attraverso la lunga e fitta rete di sentieri, che offrono colori vivi e grandiosi spettacoli naturali in tutte le stagioni.pescaturismo

Per chi fosse alla ricerca di un turismo culturale nel pieno delle tradizioni artigiane, allora consigliamo la pesca turismo.

E’ un’esperienza immancabile in una vacanza gourmet in Costiera Amalfitana. Dalla Marina piccola di Sorrento si salpa all’alba o al tramonto a bordo dei pescherecci per partecipare alla pesca, godere dei paesaggi splendidi di Punta Campanella e degustare il pesce appena pescato come i tipici gamberetti di Nassa e il Parapandalo, preparati con le ricette tipiche dei pescatori.

per maggiori informazioni: www.santagatasuiduegolfi.it –  www.donalfonso.com

Salotti Urbani. La Cultura ti attiva!

giovedì, 16 luglio 2009

salotti_urbaniIn una piazzetta/salotto di paese, che diventerà la nostra sede temporanea, anche i passanti meno attenti potranno “gustare” cultura.  Siamo alla ricerca di riflessioni sul rapporto tra cittadino e cultura.

Tra 15 giorni avrà il via “Salotti Urbani” nel pieno centro del Comune di Baronissi (SA). Salotti Urbani sarà stabile in piazzetta Notari offrendo ai cittadini e passanti un luogo di incontro con la cultura, per scambiare idee e conoscere eventi e/o attività culturali.

L’idea di uno spazio domestico in ambito cittadino darà l’opportunità di discutere insieme di poesia, arte, immagine e presentando personaggi noti e ed esperti del settore.  Stimolare la creatività e sentirsi parte della comunità!

Fonderie Culturali, impegnata nello sviluppo sociale ed economico delle comunità locali  attraverso le attività culturali, vuole far fondere con questa iniziativa le abitudini di vita del paese con i grandi temi della società attuale. Creative urban Labs è il filo conduttore che legherà questa ed altre iniziative culturali che hanno come obiettivo il rimodellare il concetto di  “fare Cultura” nella provincia di Salerno.

Salerno Land for Culture.

Nei prossimi giorni nella sezione Iniziative del nostro sito saranno pubblicate tutte le info dell’evento.

Sieti Paese Albergo

martedì, 14 luglio 2009

sieti_1

Vivere il centro del Mediterranea senza rinunciare al relax, all’integrità ambientale, al silenzio del sogno che ogni notte accompagna la fantasia alla scoperta degli usi, delle tradizioni, delle “cose da fare”: è questa solo una parte di ciò che “Sieti paese albergo” offre al moderno viaggiatore.

Così come per Morigerati, anche a Giffoni Sei Casali, il turista culturale potrà calarsi nella dimensione di un borgo antico dotato di confort, animazione e soprattutto attività culturali, ricreative, folcloristiche ed artigianali.

L’antico borgo medioevale di Sieti, nello storico comune di Giffoni Sei Casali, a 10 chilometri da Salerno, posto tra due meravigliosi siti Unesco Costiera Amalfitana e Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, offre una esperienza di accoglienza e permanenza uniche nel modo di assaporare e vivere i valori, tipicità e stili di vita propri della Dieta Mediterranea. Molte anche le attrazioni culturali ed eventi che ruotano intorno allo storico paese salernitano.

Fonderie Culturali suggerisce a quanti volessero prendere parte agli eventi ed attività del sieti_2Film Festival di Giffoni, di prenotare subito una stanza in una delle tante strutture ricettive presenti a Sieti che offrono diverse forme di accoglienza: da quella di eccellenza con alloggi turistici ricavati in palazzi nobiliari e conventuali, ad una accoglienza diffusa con il sistema Bed & Breakfast all’interno delle famiglie del borgo di Sieti.

Per maggiori informazioni: www.sietipaesealbergo.it

Giffoni Film Festival

lunedì, 13 luglio 2009

giffoni

Partita all’insegna della magia la 39a edizione del Festival di Giffoni, la rassegna cinematografica che porterà, nell’ormai storica location in provincia di Salerno, dal 12 al 25 luglio, il meglio della produzione mondiale cinematografica per ragazzi.

L’anteprima esclusiva di ‘Harry Potter e il principe Mezzosangue’, il film che sarà distribuito il 15
luglio dalla Warner Bros nelle sale di tutto il mondo, darà il via a un’edizione che si annuncia come una delle più ricche di appuntamenti,eventi e ospiti italiani e internazionali degli ultimi anni.

Tema di quest’anno è il Tabù, in tutte le sue possibili declinazioni, e, come sempre, i protagonisti assoluti saranno i 2800 giovani dai 3 ai 21 anni provenienti da 39 nazioni e 150 città italiane. Per loro saranno proiettati 30 lungometraggi e 42 cortometraggi in concorso, 73 film fuori concorso e 25 eventi speciali tra cui le imperdibili anteprime di S.Darko, G-Force, Immagina Che, Jonas Brothers, Planet 51, L’Era Glaciale 3.

Alla vigilia del suo quarantennale, Giffoni ospiterà alla Cittadella del Cinema star internazionali del calibro di Winona Ryder, Naomi Watts, oltre a grandi protagonisti del cinema italiano come Giovanna Mezzogiorno, che assegnerà per la prima volta a Giffoni il premio intitolato al padre Vittorio, Laura Morante, Francesca Neri, Raoul Bova.

Un programma che va dalla musica classica dei 250 giovani artisti del Conservatorio di Salerno ai
concerti degli idoli dei teenagers come Giusy Ferreri e Matteo Becucci (X-Factor); dalla tradizione popolare proposta dai gruppi Alla Bua e Municipale Balcanica ai ritmi africani de I Tamburi del Senegal fino alle spettacolari performance con la Capoeira brasiliana.

E con Fonderie Culturali trovate nella categoria “Percorsi di Turismo Culturale” tutti i suggerimenti per vivere le meraviglie naturali del Parco Nazionale del Cilento, patrimonio Unesco.

www.giffoniff.it

a’Chiena sta per arrivare

domenica, 12 luglio 2009

chiena_2006_smallCampagna si prepara per la tradizionale “Chiena”, in programma ogni sabato e domenica di fine luglio-inizio agosto dalle ore 14,30 alle ore 16,30. Ogni domenica occhio alla “Secchiata”: in tenuta da spiaggia e forniti di secchio si scende in strada per lanciarsi reciproche secchiate d’acqua e per fare un bagno ristoratore. Di acqua ce ne sarà in abbondanza in quanto, come al solito, il fiume Tenza rompe gli argini, straripa e opportunamente deviato allaga le strade del centro storico della città di Campagna, creando uno scenario di incomparabile bellezza.

A Campagna migliaia di turisti, ogni anno, scoprono la “Chiena” tra il mito ed il fantastico all’interno dell’incantato Parco Nazionale del Cilento, patrimonio Unesco. Tra percorsi naturalistici, mappe del gusto delle spacialità della Dieta Mediterranea, miti, leggende ed antiche tradizioni, prendono vita itinerari di turismo culturale adatti ad ogni età ed ogni esigenza.

La chiena inizia sabato 18 luglio 2009 alle ore 15.00 e prosegue il sabato e la domenica alle 15.00 fino a domenica 16 agosto 2009 alle ore 23.55 con la chiena di mezza notte nel centro storico di Campagna.

Per giungere a Campagna, prendere l’autostarada Salerno-Reggio Calabria ed uscire a Campagna. Seguire poi le inidcazioni per il centro città.

Valle delle Ferriere, una fiaba piena di antiche tradizioni

giovedì, 9 luglio 2009

cascata_ferriereNel cuore della Costiera Amalfitana c’è un mondo sconosciuto e meraviglioso da scoprire, pronto ad incantarvi con lo spettacolo di una natura prodigiosa. Un caleidoscopio di scenari emozionanti ed inimmaginabili, dove il gioco di allegre sorgenti crea, come per magia suggestivi stillicidi e spumeggianti cascate vi guiderà attraverso la Valle delle Ferriere.

Questo suggestivo percorso tra le bellezze ambientali e culturali di uno dei più incantevoli siti del patrimonio mondiale dell’umanità, vi condurrà alla scoperta di specie rarissime di piante ed animali e di tradizioni artigianali secolari che costituiscono il prezioso patrimonio culturale immateriale del sito Unesco Costa d’Amalfi.

Partendo da Atrani (caratteristico borgo saraceno situato a c.ca 1 km da Amalfi) il percorso attraversa l’antico borgo ed il vallone del torrente Dragone per giungere fino alla località di Pontone (di notevole interesse sono la Torre dello Ziro e i resti dell’antica cattedrale di S. Eustacchio). Da Pontone si potrà procedere poi in direzione della “Riserva naturale della Valle delle Ferriere” di grande interesse naturalistico. Durante la discesa verso Amalfi, lungo il torrente “Canneto”cattedrale_ferriere si potranno notare i resti dell’antica ferriera e dei mulini per la lavorazione della carta a mano di Amalfi che utilizzavano appunto l’abbondanza d’acqua proveniente dal cuore della Valle.

E per concludere il percorso con gli straordinari sapori e aromi della tradizione tipica della Dieta Mediterranea, vi consigliamo di rilassarvi tra intensi profumi e morbidi colori, in un antico Casale del 1600, da cui si gode l’incantevole panorama del Golfo di Napoli e di tutta la Penisola Sorrentina: Agritursimo Antico Casale.

Link utili: Valle delle Ferrirere, Agriturismo Antico Casale

Il disegno, collezione permanente al FRAC di Baronissi

giovedì, 9 luglio 2009

Giovedì 9 luglio alle ore 18,30 presso la Sala delle Conferenze del Fondo Regionale d’Arte Contemporanea di Baronissi, sarà inaugurata la mostra COLLEZIONE PERMANENTE 2 – Il Disegno.baronissi_il_disegno

Si tratta di una raccolta di opere su carta articolata in due segmenti: il Fondo “Peter Ruta”, costituito da ventidue disegni che testimoniano del soggiorno positanese degli anni Cinquanta dell’artista tedesco trasferitosi a New York a metà del quarto decennio; e le ‘Nuove acquisizioni’, un notevole lotto di disegni che artisti contemporanei italiani hanno donato al FRAC in occasioni diverse.

È una collezione che testimonia l’attività del Fondo Regionale, rivolta a documentare in quest’occasione, il maggiore livello di interesse rivolto al disegno dagli artisti contemporanei, attraverso le opere di Renato Barisani, Paolo Bini, Gabriele Castaldo, Antonio Davide, Teo De Palma, Paolo De Santoli, Gerardo Di Fiore, Franco Fienga, Massimo Giannoni, Tonino Lombardi, Salvatore Lovaglio, Vincenzo Ludovici, Ruggero Maggi, Franco Marrocco, Ignazio Moncada, Arturo Pagano, Luigi Pagano, Giacomo Palladino, Antonio Picardi, Francesca Poto, Virginio Quarta, Vincenzo Ruocco, Errico Ruotolo, Nicola Salvatore, Giovanni Tesauro e quelle di Peter Ruta.
FRAC Baronissi,  Galleria dei Frati
9 luglio – 29 settembre 2009

inaugurazione giovedì 9 luglio ore 18,30

A Salerno Creativa il Corteo degli Sposi

mercoledì, 8 luglio 2009

salerno_creativa_corteo

In occasione di Salerno Creativa, il 26 luglio sarà organizzato per le vie della città un Corteo di sposi e spose! Tutti coloro che vogliano partecipare, possono andare a Salerno il 26 luglio, con l’abito da sposa e da sposo e prendere parte alla sfilata per il centro della città.

Chiunque abbia conservato il suo abito da sposalizio, sia celebrato da poco sia celebrato da anni o decenni, e voglia tirarlo fuori dagli armadi, dalle cassapanche, dalle soffitte, lo farà per una festa “inventata”, che però dietro ha una causa davvero giusta. Mostrare all’Italia intera che il popolo campano vuole riprendersi intera la sua dignità e costruire il futuro. Lo farà in modo simpatico, autoironico, scherzoso, richiamando uno sposalizio, occasione in cui una coppia di innamorati conclude il suo patto ed impegno di vita con la celebrazione del matrimonio, in vista dei figli: la Campania che ci attendiamo e che vogliamo costruire.

L’organizzazione curerà l’ospitalità dei partecipanti a Salerno, dagli spazi per cambiarsi d’abito ed indossare quello dello sposalizio, alla presenza di squadre volanti di parrucchieri e parrucchiere che metteranno in ordine i capelli delle signore appena arriveranno e sicuramente prima del Corteo, al cibo, all’acqua, ai servizi. Verranno predisposti anche servizi fotografici per immortalare non solo l’intero evento ma ogni singola coppia di partecipanti.

Un concerto di Peppe Barra chiuderà l’evento.

Se vuoi partecipare, compila la scheda di iscrizione ed inviala via mail a francesca.liguori@salernocreativa.it