Archivio di luglio 2010

Castellarte. Artisti in strada a Mercogliano

lunedì, 26 luglio 2010

poster 2010 A.fhEnergeticamente è il titolo della diciassettesima edizione di Castellarte,la rassegna di musica etinica ,artisti di strada e arte contemporanea che si terrà il 30- 31 luglio e 1 agosto al borgo di Capocastello di Mercogliano(AV).

Il tema di quest’anno è incentrato sull’ energia alternativa e sul riuso di oggetti e materiali di scarto.
All’ interno della manifestazione sarà presentata al pubblico la mostra “Invasioni di scarti” ,a cura di Irene Russo per l’associazione Giovani Artisti Irpini “Avvenire”, che vedrà protagonisti 5 giovani artisti che presenteranno istallazioni e opere all’ insegna del recupero e del riutilizzo di materiali vari,come carta , plastica , ferro ed elettrodomestici.

Gli artisti sono Irene Russo , Angelo Montefusco ,Eleonora Picariello ,Claudio Valentino e Antonello Carbone.

maggiori info: http://www.castellarte.it/2010/

Admire: guida turistica personalizzata per la Basilicata

sabato, 17 luglio 2010

Schermata 2010-07-17 a 13.44.08

ADMIRE, la prima guida turistica personalizzata è ora disponibile su appStore Apple.

Nata all’interno del progetto di formazione “Cultura e Patrimonio nella multimedialità”, finanziato con D.D. 126 del 12/03/2009 da parte della Regione Basilicata,e ideata e sviluppata dal team ICT di Fonderie Culturali, ADMIRE è la prima guida turistica che mette al centro il turista e le sue esigenze.

Attraverso un’interfaccia intuitiva e l’uso di innovativi algoritmi di personalizzazione, ADMIRE guida i turisti nella creazione di percorsi di vista adatti alle proprie preferenze ed interessi, coinvolgendo e valorizzando tutti gli elementi culturali e turistici più o meno noti nel territorio. Un sistema, quindi che fornisce un percorso turistico in grado di combinare il tempo a disposizione, il luogo da raggiungere, gli interessi culturali e le possibili priorità.

Grazie all’accordo ed alla collaborazione della Qualisud s.r.l., ADMIRE è ora disponibile per un’area territoriale della Basilicata comprendente le città di Acerenza, Lagopesole, Pietrapertosa, Castelmezzano, Campomaggiore, Brindisi di Montagna e Muro Lucano, in attesa di estendere il servizio a tutta la regione. All’interno di ADMIRE saranno convogliati servizi turistici e commerciali personalizzati disponibili sia su dispositivi mobile che su piattaforma web dedicata. Sarà possibile ricevere notifiche automatiche su eventi, apertura e censitmento di nuovi siti culturali, curiosità ed offerte commerciali relative alle strutture ricettive affiliate al servizio. Inoltre, uno store on-line permetterà l’acquisto di merchandising culturale, di pubblicazioni storico-artistiche e la prenotazione ed acquisto dei biglietti di ingresso delle strutture cutlurali ed eventi a pagamento.

Il prossimo 22 Settembre 2010, lo staff ICT di Fonderie Culturali, sarà presente al TECHA 2010 per presentare il sistema a possibili partner dell’area Ricerca e Sviluppo e a chiunque avesse come obiettivo la promozione economica e turistica di un particolare distretto culturale.

maggiori dettagli : admire.basilicata.it

ENEA for IDEAS

mercoledì, 14 luglio 2010

image_preview

L’Unità BRUX sta promuovendo l’iniziativa ENEA FOR IDEAS, come da me illustrato negli incontri con le Unità Tecniche la settimana scorsa presso i vari Centri ENEA. Vi illustro brevemente l’iniziativa, il programma IDEAS e il ruolo di Host Institution di ENEA. Il draft dell’ERC Work Programme 2011 è disponibile presso i referenti. Il sito di riferimento è : http://ideas.enea.it e la mail: ideas@enea.it .

Vi ricordo che la prossima call sarà aperta il 20 luglio 2010 (per Starting Grants) e chiuderà, con varie deadlines a seconda della tematica (tra il 14 ottobre 2010 e il 24 novembre 2010). I dettagli li trovate nell’ERC Work Programme 2011.

L’Unione Europea ha l’obiettivo di rafforzare la ricerca scientifica di eccellenza per aumentare la competitività a livello di innovazione e sviluppo tecnologico sulla scena internazionale. Il potenziale di ricerca e le risorse europee non sono utilizzate al massimo e c’è bisogno di aumentare la capacità di generare conoscenza ed inserirla nella crescita sociale ed economica. L’Europa deve diventare un grande centro propulsivo di innovazione ed eccellenza nella scienza e nella tecnologia. Per raggiungere tali obiettivi, la Commissione Europea ha istituito l’ERC – European Research Council, che, fra le altre attività, ha il ruolo di stimolare le nuove frontiere della ricerca finanziandole con il programma IDEAS , che trovate brevemente descritto nelle slides allegate. È importante sottolineare che la valutazione è effettuata soltanto sulla base dell’eccellenza scientifica. I ricercatori che intendono sottomettere le loro proposte devono essere ospitati (e, nel caso non siano dipendenti, devono essere assunti per la durata del progetto) da un centro di ricerca, pubblico o privato, situato in Europa. Il finanziamento copre il 100% dei costi diretti e il 20% dei costi diretti è riconosciuto come copertura dei costi indiretti. Il progetto può durare fino a 5 anni.

La finalità di IDEAS è quella di riconoscere le migliori idee progettuali, trattenere e conferire status e visibilità ai migliori ricercatori europei e attrarre talenti da Paesi terzi rispetto all’Europa.

L’ENEA si offre come Host Institution, in linea con gli obiettivi dell’ERC e della Commissione Europea, cercando di stimolare la partecipazione al programma IDEAS, sia dei propri ricercatori o di altri ricercatori nazionali o europei sia di ricercatori provenienti da Paesi terzi. In quest’ultimo caso le Unità Tecniche ENEA potranno stabilire una cooperazione internazionale anche per il futuro, affiancare giovani ricercatori ENEA per la formazione ed acquistare strumentazioni e attrezzature che resteranno all’Agenzia.

Molte idee si stanno già definendo; l’unità BRUX fornisce supporto a chi intende applicare e si occupa del coordinamento di tutte le iniziative e dei rapporti con l’ERC. Per qualsiasi informazione o approfondimento, non esitate a contattarmi o a mettermi in contatto con i ricercatori interessati.

per info: bordoni@casaccia.enea.it

TECHA 2010

mercoledì, 14 luglio 2010

Schermata 2010-07-14 a 16.28.29TECHA 2010: L’innovazione al servizio del Patrimonio

In occasione del Forum Internazionale TECHA2010 L’innovazione al servizio del patrimonio del Med2Europe, cinema e Bridgeconomy (Enterprise Europe Network nodi) organizza un evento di brokeraggio ricerca incentrata sulle tecnologie applicate ai beni culturali.

CHE COSA è la TECHA 2010 FORUM INTERNAZIONALE

E ‘la seconda edizione del forum internazionale TECHA, organizzata dalla industrie culturali e patrimonio Cluster, in collaborazione con gli organizzatori italiani di TECHA 2008: CNR, Consiglio Nazionale delle Ricerche e l’ENEA, Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile, e sostenuta da Med2Europe.

In conformità con l’edizione precedente, TECHA2010 vuole rappresentare una finestra affidabili sulle innovazioni più eccellenti e tecnologie applicate alla conservazione del patrimonio costruito e mobile e il restauro del patrimonio naturale interpretazione conservazione e della formazione.

Nel corso del Forum Internazionale delle aziende più inovative selezionati dal Comitato Scientifico avrà l’opportunità di esporre i loro prodotti di innovazione in una mostra permanente. Questo evento europeo mira a raccogliere 250 partecipanti alle conferenze e 80 partecipanti per gli incontri B2B di là di mediazione, così come quelli del bacino del Mediterraneo, come Italia, Spagna e Grecia.

CHE COSA è la TECHA 2010 Brokerage Event

L’evento di brokeraggio permetterà ad esperti provenienti dai paesi europei di incontrarsi, di scambiare esperienze, know-how ed esigenze, e per avviare partnership tecnologica e commerciale.

Lo scopo è di favorire gli incontri e progetti di collaborazioni tra gruppi di ricerca europei e centro di eccellenza che svolgono la ricerca in questi settori e aziende interessate ad applicare tecnologie di punta.

QUANDO: Mercoledì 22 Settembre

Chi è interessato?

Aziende, ricercatori, docenti universitari e rappresentanti delle istituzioni che operano nella conservazione e salvaguardia del patrimonio culturale e naturale.

PERCHE ‘?

I partecipanti avranno l’opportunità di avere visione d’insieme e l’accesso a soluzioni di alta tecnologia e servizi specifici entrambi presenti al convegno e il workshop (20-21 Settembre) e la programmazione incontri di lavoro con gli sviluppatori di nuove tecnologie.
FAVORE
>> Ottima visuale del mercato e le soluzioni ei servizi specifici di espositori
>> Bisogni individuali e questioni particolari sono reso noto prima dell’evento
> Imprese> Diversi sono raggiungibili con una sola indagine
>> Programmazione concreta di incontri d’affari
>> Efficiente gestione del tempo
>> Le discussioni solo con i decisori chiave
> Organizzatori> prendersi cura di corrispondenza e di nomina di pianificazione
>> Atmosfera piacevole per le discussioni in una zona speciale di matchmaking

SCADENZE

La registrazione e la presentazione dei profili: 06/08/10

incontri richiedente: 03/09/10 settembre

PER ULTERIORI INFORMAZIONI

enea.bridgeconomies@enea.it

Feriae Volceiane

mercoledì, 14 luglio 2010

La cultura quale volano dello sviluppo di un territorio è il leit-motiv delle manifestazioni poste in essere dall’amministrazione comunale di Buccino attraverso le “Feriae Volceianae”.
Queste mettono insieme una serie di EVENTI di “VALORIZZAZIONE e PROMOZIONE del Parco Archeologico Urbano e del Museo Archeologico Nazionale dell’Antica Volcei.
Il Comune di Buccino, con l’ausilio della Regione Campania, dell’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno e con la collaborazione della Pro Loco, della Soprintendenza Archeologica di SA-AV-BN-CE e dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli, investe nella cultura legata alla fruizione turistica cercando di creare un contesto che per numero e qualità delle iniziative sia capace di stimolare e sostenere il processo di sviluppo che faticosamente si cerca di innescare intorno ai beni culturali. .

Le “pietre” sono quindi musica, danza, teatro, cinema, letteratura e poesia della nostra storia passata del nostro presente e del nostro futuro.
Il Parco Archeologico non come semplice spazio fisico ma come incubatore di eventi che ne risaltino il suo valore storico e culturale per il passato, ma anche e soprattutto per il presente ed il futuro, sottolineando le radici culturali della comunità volceiana, dal periodo storico lucano ai giorni nostri, da sempre crocevia di culture e di linguaggi universali che solo le diverse arti sono in grado di realizzare.
Tale formula è stata capace di accontentare e soddisfare i più esigenti palati culturali in visita al Parco Archeologico, offrendo un ventaglio di opportunità ogni volta sempre differenti ma capaci di mirare ad un unico obiettivo: promuovere turisticamente l’Antica Volcei quale meta di un turismo sensibile verso i suoi ospiti che cerca di realizzare anche attraverso gli eventi di cui al presente programma quella comunità del “buon vivere” asse portante di una nuova, possibile e sostenibile economia.

Info:

http://www.comunebuccino.it
http://www.volcei.net

La poesia resistente! Napolipoesia 2010

mercoledì, 14 luglio 2010

Senza titolo1La poesia è certamente una forma di resistenza culturale, morale, spirituale, politica. Questa nuova edizione di Napolipoesia è dedicata ad una ricerca poetica che, confrontandosi con il reale, prova con la parola a squarciare il buio del mondo contemporaneo e a contrastare il dolore dell’esistenza con un’arma apparentemente fragile eppure potente. La poesia ha forza per penetrare nel cuore e nella mente, costruisce le forme di resistenza dell’anima, parlando della vita, della gente, dell’amore. Essa prova ad organizzare luoghi di incontro e di scambio, a costruire possibilità di dialogo e di comprensione reciproca, offre testimonianze e partecipazioni; ricerca nel passato, nelle tradizioni, nelle memorie, eppure è in continua evoluzione, proiettata nel futuro, come unica possibilità di salvezza spirituale del genere umano.

Questa edizione degli Incontri internazionali di poesia si svolge nel cuore della città, in un’area tra le più suggestive e ricche di storia e di cultura.

Casa della poesia si è conquistata un ruolo riconosciuto e riconoscibile a livello internazionale. E proprio dalla sua storia si sviluppa l’evento LA POESIA RESISTENTE!, che nell’ambito del progetto “viaggio di ritorno” promosso dal Forum Universale delle Culture, avrà a disposizione per alcuni giorni (15, 16 e 17 luglio) l’ex Asilo Filangieri (Vico Maffei, 4, San Gregorio Armeno).

Il 19 luglio infine, ci sarà un prolungamento degli Incontri presso la Fondazione Premio Napoli (Palazzo Reale, Piazza Plebiscito).

Cuore del progetto, secondo lo schema collaudato di Napolipoesia, due giornate dense, con ospiti straordinari provenienti da vari angoli del mondo (ma con una particolare attenzione all’area mediterranea). Undici poeti, di undici paesi diversi animeranno le dolci serate napoletane: Etel Adnan (Libano), Metin Cengiz (Turchia) Francis Combes (Francia), Casimiro De Brito (Portogallo), Alexandra Dominguez (Cile), Barbara Korun (Slovenia), Maram al-Masri (Siria), Juan Carlos Mestre (Spagna), Sotirios Pastakas (Grecia) e a rappresentare la poesia italiana e napoletana, Gabriele Frasca.

Una magnifica occasione per i napoletani e tutti i campani per riappropriarsi di alcuni dei luoghi più caratteristici del centro antico della città, carichi di storia quanto di vita. Un’occasione irripetibile, per chi viene da più lontano, di visitare una città incantevole, di immergersi nelle sue bellezze e nella sua cultura e di trascorrere tre serate ascoltando i versi di questi viandanti della parola.

Nel corso della manifestazione Casa della poesia presenterà, con proiezioni e momenti di ascolto, materiali dai propri archivi, tra i più ampi del circuito internazionale. Le serate di poesia saranno riprese e trasmesse via web.

Informazioni: 089/951621 – 089/953869 – 347/6275911 – 3288450483
direzione@casadellapoesia.org
www.casadellapoesia.org

La poesia resistente! Napolipoesia 2010

Programma

Giovedì 15 luglio
Ore 21,00
Ex Asilo Filangieri
Vico Maffei, 4, San Gregorio Armeno
Napoli

LYRIPOL
Viaggio nell’opera di Jack Hirschman
Reading, jazz, racconto
Jack Hirschman, Sergio Iagulli
al pianoforte: Gaspare Di Lieto

Venerdì 16 luglio
Sabato 17 luglio
Ore 21,00
Ex Asilo Filangieri
Vico Maffei, 4, San Gregorio Armeno
Napoli

Reading

Etel Adnan (Libano)
Metin Cengiz (Turchia)
Francis Combes (Francia)
Casimiro De Brito (Portogallo)
Alexandra Dominguez (Cile)
Gabriele Frasca (Italia)
Jack Hirschman (Stati Uniti)
Barbara Korun (Slovenia)
Maram al-Masri (Siria)
Juan Carlos Mestre (Spagna)
Sotirios Pastakas (Grecia)

Interazioni musicali live

Gaspare Di Lieto, Ferdinando Gandolfi, Martina Mollo, Massimo Mollo, …

Traduzioni:
Raffaella Marzano, Marianna Salvioli, Giancarlo Cavallo, Jolka Milic, Manuele Masini, Sinan Gudzevic.