Archivio di novembre 2014

Sepolture e riti funerari. Percorso a tema all’Archeologico di Salerno

venerdì, 28 novembre 2014

Sabato 29 novembre speciale visita guidata sul culto dei morti nell’antichità

visita-culto-morti

Sabato 29 novembre il Museo Archeologico Provinciale di Salerno offrirà emozioni da brivido. A partire dalle ore 18.00, gli archeologi di Fonderie Culturali proporranno ai visitatori una speciale visita guidata dedicata al culto dei morti nell’antichità. Prendendo spunto dai reperti e corredi funerari presenti nelle sale del Museo saranno ricostruite e narrate credenze, superstizioni, riti religiosi e funerari che hanno caratterizzato i secoli passati. Un viaggio nell’immaginario antico, nel quale sarà possibile riconoscere paure ataviche che ancora persistono e scoprire modi diversi di guardare alla morte.

Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 Salerno
Date/ Costi: sabato 29 novembre 2014, dalle ore 18.00 alle 19.30. Biglietto 3 euro (Ingresso al Museo + visita guidata)
Prenotazione obbligatoria: tel: 089/231135 –  mail info@museoarcheologicosalerno.it

Le fantastiche avventure di Ulisse all’Archeologico di Salerno

sabato, 22 novembre 2014

L’eroe omerico raccontato ai bambini con spettacoli teatrali e laboratori didattici

locandina evento UlisseUlisse sbarca al Museo Archeologico Provinciale di Salerno. Il viaggio e le avventure di questo eroe senza tempo coinvolgeranno i visitatori in emozionanti avventure, insieme agli archeologi e agli educatori dell’Associazione Fonderie Culturali.
Domani, domenica 23 novembre alle ore 18.00 bambini e genitori potranno partecipare ad uno spettacolo di narrazione e teatro di figura liberamente ispirato all’Odissea, ideato da Flavia D’Aiello. Lo spettacolo: “Che viaggio! Ovvero: la tragicomica historia di un uomo chiamato Odisseo” vedrà alternarsi sul palco mostri di stoffa e giganti di cartapesta di nome Calipso, Polifemo, Circe, Penelope e ovviamente Ulisse. Accompagnati dalle magiche atmosfere create dalla rappresentazione teatrale, grandi e piccoli potranno vivere così un viaggio di storie nelle storie, coinvolgente ed affascinante, dove il teatro di figura diventa strumento utile alla comunicazione e alla diffusione di messaggi educativi ed informativi nello stesso tempo.
Giovedì 27 novembre, dalle ore 16.30 alle 18.30, laboratorio didattico dedicato ad Ulisse. I bambini insieme all’attrice Flavia D’Aiello potranno divertirsi a realizzare un pupazzo di uno dei protagonisti della storia di Ulisse, utilizzando materiali riciclati. Fantasia, creatività ed un pizzico di abilità manuali basteranno per trasformare una bottiglia nel terribile Polifemo o un bicchiere di plastica e cartoncini in un abito della maga Circe.
Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 Salerno
Date/Costi: Spettacolo Teatrale 23 novembre dalle ore 18 alle ore 19.30 – biglietto di 5 euro a bambino; Laboratorio Didattico 27 novembre dalle ore 16.30 alle 18.30 – biglietto di 5 euro a bambino.
Info e prenotazione: tel: 089/231135 –  mail info@museoarcheologicosalerno.it

All’Archeologico di Salerno si inaugura la mostra “Divino Umano”

martedì, 18 novembre 2014

Giovedì 20 novembre l’arte della ceramica celebra Apollo, simbolo del Museo

locandina mostra

Salerno, 18 novembre 2014 – Il prossimo giovedì 20 novembre alle ore 18.00, presso il Museo Archeologico Provinciale di Salerno, sarà inaugurata la mostra “Divino Umano” delle ceramiste Mariagrazia Cappetti, Deborah Napolitano e Maria Scotti. L’ormai collaudato trio artistico si cimenterà, per la prima volta, in un Site Specific all’interno del Museo di Via San Benedetto con una mostra dedicata al suo reperto simbolo: Apollo. A fare gli onori di casa Barbara Cussino – Dirigente del Settore Musei e Biblioteche della Provincia di Salerno.
Le opere in ceramica non solo evocheranno le declinazioni della dialettica fra umano e divino, ma ripercorrendo le fasi che vanno dal mito alla ragione, favoriranno un coinvolgimento percettivo dei visitatori. La musica elettronica del compositore salernitano Anacleto Vitolo offrirà poi il giusto ritmo per cogliere tutte le dimensioni del processo creativo ideato dalle tre artiste, accompagnando i visitatori per l’intera mostra fino all’elegante buffet che chiuderà la serata.
La mostra a cura dell’Associazione Fonderie Culturali sarà visitabile fino al 4 dicembre 2014 dal martedì alla domenica, dalle ore 9.00 alle 19.00.
Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 Salerno
Data: Inaugurazione 20 novembre alle ore 18.00. Partecipazione gratuita
Info: tel: 089/231135 – mail info@museoarcheologicosalerno.it

Presentazione del libro “Libertà di cultura” all’Archeologico di Salerno

mercoledì, 12 novembre 2014

Venerdì 14 novembre la ricetta del saggista Luca Nannipieri per salvare la ricerca e la cultura italiana ed europea

locandina presentazione libro

La cultura è desiderio. Nessun museo, biblioteca, abbazia o università deve essere preservato, senza che siano gli individui e le comunità a volerlo. Questo il leit motiv del libro “Libertà di cultura” di Luca Nannipieri, saggista e membro della Fondazione Magna Carta, che sarà presentato al Museo Archeologico Provinciale di Salerno il prossimo venerdì 14 novembre a partire dalle ore 17.30.
Ospite dell’Associazione Fonderie Culturali l’autore, già firma culturale di Panorama e Il Giornale, illustrerà a visitatori ed esperti del settore la necessità di un cambiamento radicale per rilanciare la cultura e la ricerca in Italia e in Europa.
Analizzando l’attuale gestione statale dei beni artistici e culturali, ed il complesso meccanismo di affezione e disaffezione, Luca Nannipieri inviterà a riflettere sull’importanza della libertà di azione, di gestione e di cooperazione dei cittadini senza che vi sia un supervisore superiore che ne orienti le scelte. Una provocazione, ma soprattutto una sfida educativa affinché si preservi il senso ultimo dell’arte che non è solo un belvedere, ma piuttosto un sentire partecipato.
A dialogare con Luca Nannipieri sui paradigmi che dominano l’asfittico sistema culturale italiano ed europeo, e sui necessari strumenti di cambiamento, vi saranno tra gli altri Barbara Cussino – Dirigente del Settore Musei e Biblioteche della Provincia di Salerno, Giuseppe Ariano – Presidente dell’Associazione Fonderie Culturali, Adele Campanelli – Sovrintendente per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta, Carmen Guarino – Direttore Generale Centri ReteSolidale, Antonluca Cuoco – Coordinatore campano dell’Associazione Italia Aperta.

Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 Salerno
Data: Venerdì 14 novembre, dalle ore 17.30 alle ore 18.30. Partecipazione gratuita.
Info: tel: 089/231135 – mail info@museoarcheologicosalerno.it

Ulisse sbarca al Museo Archeologico di Salerno

martedì, 11 novembre 2014

Laboratori didattici e spettacoli teatrali racconteranno ai bambini le fantastiche avventure dell’eroe omerico e dei suoi compagni di viaggio

locandina evento Ulisse

Salerno, 11 novembre 2014 – Le avventure di Ulisse sbarcano al Museo Archeologico Provinciale di Salerno. Il viaggio, le scoperte e gli incontri di questo eroe senza tempo coinvolgeranno i baby visitatori in emozionanti avventure. Si inizierà il prossimo giovedì 13 novembre con il laboratorio didattico “Sulle tracce di Ulisse”. Dalle ore 16.30 alle 18.30 i bambini potranno conoscere la storia dell’eroe narrato da Omero: dagli incontri mitici con la maga Circe e con i Ciclopi guidati dal gigante Polifemo… fino alla battaglia contro i Proci e il ricongiungimento con l’amata Penelope. E dopo aver ascoltato il racconto, insieme agli archeologi e agli educatori dell’Associazione Fonderie Culturali, si potrà giocare ad un’insolita versione del Gioco dell’Oca ripercorrendo tutte le tracce del fantastico viaggio di Ulisse fino al ritorno ad Itaca.
Domenica 23 novembre alle ore 18.00 bambini e genitori potranno, invece, partecipare ad uno spettacolo di narrazione e teatro di figura liberamente ispirato all’Odissea, ideato da Flavia D’Aiello. Lo spettacolo: “Che viaggio! Ovvero: la tragicomica historia di un uomo chiamato Odisseo” vedrà alternarsi sul palco mostri di stoffa e giganti di cartapesta di nome Calipso, Polifemo, Circe, Penelope e ovviamente Ulisse. Accompagnati dalle magiche atmosfere create dalla rappresentazione teatrale, grandi e piccoli potranno vivere così un viaggio di storie nelle storie, coinvolgente ed affascinante, dove il teatro di figura diventa strumento utile alla comunicazione e alla diffusione di messaggi educativi ed informativi nello stesso tempo.
Giovedì 27 novembre, dalle ore 16.30 alle 18.30, ancora un laboratorio didattico dedicato ad Ulisse. Questa volta però i bambini insieme all’attrice Flavia D’Aiello potranno divertirsi a realizzare un pupazzo di uno dei protagonisti della storia di Ulisse, utilizzando materiali riciclati. Fantasia, creatività ed un pizzico di abilità manuali basteranno per trasformare una bottiglia nel terribile Polifemo o un bicchiere di plastica e cartoncini in un abito della maga Circe.
Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 Salerno
Date/Costi: Laboratori Didattici 13 e 27 novembre dalle ore 16.30 alle 18.30 – biglietto di 5 euro a bambino; Spettacolo Teatrale 23 novembre dalle ore 18 alle ore 19.30 – biglietto di 5 euro a bambino.
Info e prenotazione: tel: 089/231135 –  mail info@museoarcheologicosalerno.it

OrchestranDo, musica d’insieme al Museo Archeologico di Salerno

martedì, 4 novembre 2014

Sabato 8 novembre lezione gratuita di strumenti e giochi didattici con le sette note

yamaha_euroflyer_a5_ITALIAN.indd

Fiato alle trombe. Ma anche ai flauti e clarinetti. Al Museo Archeologico Provinciale di Salerno arriva OrchestranDo. Il prossimo sabato 8 novembre alle ore 18.00 i bambini potranno condividere un’esperienza molto particolare a suon di note. Le sale del Museo di Via San Benedetto si trasformeranno in una grande sala prova, dove i piccoli ospiti potranno sperimentare l’uso di diversi strumenti musicali, giocando ad indossare gli abiti di veri orchestranti sotto la direzione dei maestri Antonello Pastore e Federico De Santis. Brani classici e moderni, world music e pop ma soprattutto un’esperienza di musica d’insieme che coinvolgerà anche i genitori. In particolare i bambini potranno sperimentare le proprie individualità strumentali in un contesto collettivo, e fare conoscenze musicali nei vari generi in relazione alle loro specifiche esigenze ed aspirazioni.
Il progetto, realizzato da Yamaha OrchestranDo  in collaborazione con Fonderie Culturali, si basa proprio sul metodo didattico americano “Essential Element 2000”, che prevede l’insegnamento degli strumenti attraverso l’esperienza più gratificante: la musica d’insieme. Lo studio collettivo in orchestra è determinante non solo per la crescita della “musicalità” dei bambini, ma contribuisce anche a sviluppare un forte senso di socialità aumentando la loro capacità di aggregazione e di concentrazione, e contribuendo a sviluppare il loro quoziente intellettivo, la percezione sensoriale e la creatività.

Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 Salerno
Date: sabato 8 novembre 2014, dalle ore 18.00
Costi: Lezione gratuita di strumenti musicali
Info e prenotazione: tel: 089/231135 –  mail info@museoarcheologicosalerno.it