Archivio di dicembre 2015

La magia del Natale al Museo… da Salerno a Baronissi

sabato, 12 dicembre 2015

Ingressi gratuiti, orari prolungati e tanti eventi per adulti e bambini per festività all’insegna dell’arte e della cultura aspettando l’arrivo di Santa Claus

Natale-al-MuseoIl Natale di Salerno e provincia è un tripudio di luci, suoni, spettacoli e non mancano i classici mercatini ricchi di prodotti gastronomici e di artigianato. Passeggiando lungo le strade e vicoli della città, agli sguardi più attenti non sfugge però un altro volto del Natale, quello che prende vita al Museo Archeologico Provinciale ed al FRaC di Baronissi, e che offre a grandi e bambini un vero e proprio viaggio nell’arte di ieri e di oggi.
Vivere la magia del Natale al Museo è l’invito che l’Associazione Fonderie Culturali rivolge a cittadini e turisti, che anche quest’anno potranno usufruire di ingressi gratuiti ed orari prolungati per partecipare ad insolite visite guidate, mostre, proiezioni di film e laboratori.
Ricco il programma al Museo FRaC dedicato ai bambini, che potranno trasformarsi in incisori in erba e mettere alla prova la loro creatività con i tanti laboratori gratuiti organizzati da Fonderie Culturali.
– Il 13 dicembre da non perdere l’appuntamento con il Tè al Museo FRaC di Baronissi con SkyArte: “C’era una volta Walt Disney”. A partire dalle 17.30 i bambini, in compagnia dei loro genitori, potranno scoprire le origini creative di Walt Disney, genio della cultura pop, e vedere Bruegel, Fritz Lang e Dalì giocare a nascondino con Biancaneve, Dumbo e Bambi (costo 2 euro Tè + proiezione + visita guidata Rosso di sera. Prenotazione: Tel e WhatsApp: 3277559783 – mail: museofrac@fonderieculturali.it).
Sempre presso il Museo FRaC di Baronissi – il 20 dicembre 2015, il 16 gennaio e 30 gennaio 2016 (disponibili altre date su prenotazione dal venerdì alla domenica: Tel e WhatsApp: 3277559783 – mail: museofrac@fonderieculturali.it) andrà in scena il Laboratorio di Incisioni, a cura della stamperia di Nola con il Prof. Avella. Dalle ore 17:00 alle 19:30, bambini e genitori potranno apprendere la storia di un’arte antichissima e sperimentare le principali tecniche incisorie, la xilografia, la punta secca e l’acquaforte fino ad essere coinvolti direttamente nel processo di stampa.
– Il 19 dicembre, a gran richiesta, torna la Nanna al Museo FRaC di Baronissi. Dopo le visite guidate ed i giochi, 25 bambini (5 – 12 anni, prenotazione: Tel e WhatsApp: 3277559783 – mail: museofrac@fonderieculturali.it) potranno dormire al Museo in compagnia dei loro genitori, amici e soci di Fonderie in una no-stop dalle ore 20.30 alle 9.00. Muniti di torcia elettrica e sacco a pelo potranno partecipare ad un Laboratorio di Incisioni e ad una divertente caccia al tesoro. Indizi, tracce misteriose, prove da superare, enigmi da risolvere porteranno i baby visitatori a scoprire tutte le bellezze nascoste del Museo. E prima della nanna non mancherà una fantastica sorpresa… l’arrivo di Babbo Natale con il suo sacco pieno di cioccolatini e regali.
– Per i visitatori più adulti, il 20 dicembre il Museo FRaC di Baronissi ospiterà l’evento, con ingresso gratuito, “Mi Spieghi l’Arte Contemporanea?”. Un laboratorio che aiuterà a sciogliere i dubbi e la perplessità nei confronti dell’arte contemporanea e su come si realizza un’opera.
– Il 26 dicembre l’Associazione Fonderie Culturali trasformerà poi il Museo FRaC in una grande sala cinematografica per ospitare in esclusiva alle ore 20.00 il film-evento realizzato da SkyArte: “Musei Vaticani 3D” (costo 2 euro a persona. Prenotazione: Tel e WhatsApp: 3277559783 – mail: museofrac@fonderieculturali.it). I visitatori potranno immergersi nel cuore dei Musei Vaticani e della Cappella Sistina. Un’occasione unica per vivere l’emozione dell’arte allo stato più puro.  Un cicerone d’eccezione, Sandro Barbagallo – Curatore delle collezioni storiche dei Musei Vaticani, prenderà per mano i visitatori per condurli letteralmente all’interno di uno dei musei più visitati del mondo. In attesa del film alle ore 18.30 si potrà partecipare anche ad una visita guidata, gratuita, al convento della Santissima Trinità.

Natale all’insegna dell’arte anche al Museo Archeologico Provinciale di Salerno.
– Il 18 dicembre, alle ore 17.30, si potrà partecipare all’Incontro Gratuito sull’origine del significato del Natale. Un viaggio attraverso le iconografie ed i testi antichi alla scoperta di rituali ed usanze ancora vive.
– Per la gioia dei bambini l’Archeologico di Salerno riproporrà anche il Campus al Museo (Costo attività giornaliere 10 euro. Prenotazione: Tel e WhatsApp: 3277559783 – mail: info@museoarcheologicosalerno.it). Durante le festività natalizie, dalle ore 9.00 alle ore 13.30,  i piccoli visitatori (4 – 12 anni) potranno partecipare a laboratori dedicati al legno (23 dicembre), alla plastica (29 dicembre) e alla carta (30 dicembre). Un modo divertente per confrontarsi con le tecniche di riciclo ed imparare a dare nuova vita ad oggetti che hanno perso il loro valore d’uso. Dopo la lezione teorica, che ha come obiettivo quello di sensibilizzare il bambino al tema del riciclo e della salvaguardia del posto in cui vive, si passerà infatti alla realizzazione pratica di quanto appreso.
– Il 27 dicembre alle ore 17.30, il tradizionale appuntamento con il Tè al Museo Archeologico offrirà la proiezione in esclusiva del film di SkyArte: “La valle dei Templi di Agrigento”  (costo 4 euro ingresso + Tè . Gratis over 60 e bambini. Prenotazione: Tel e WhatsApp: 3277559783 – mail:  info@museoarcheologicosalerno.it). Particolarmente suggestive le immagini, che inviteranno ad una riflessione attenta sul patrimonio artistico culturale e le nobili origini della cittadina siciliana. Il film racconterà la vita nei templi e nella città, esplorando uno ad uno gli edifici, illustrando colonne e resti, necropoli e tombe.

– E per chi ha voglia di scoprire gli angoli più nascosti e curiosi di Baronissi da non perdere, il 28 dicembre alle ore 20.00, il Trekking Urbano (Prenotazione: Tel e WhatsApp: 3277559783 – mail: info@fonderieculturali.it). Fonderie Culturali e Archeologando Intour invitano a sperimentare questa forma di turismo “vagabonding”, libera e ricca di sorprese, adatta a tutte le età. Si parte dalla Villa romana, e dopo aver attraversato Piazza Massimo Troisi, l’Anfiteatro e il Parco del Ciliegio si arriva al Museo FRaC dove ad attendere tutti ci sarà una deliziosa degustazione di prodotti tipici.

Maggiori info sulle attività di Fonderie Culturali:
Sito web: www.fonderieculturali.it ; Tel e WhatsApp: 3277559783 ; hashtag #‎museovivo
– Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 Salerno. Info e prenotazione: Tel e whatsapp: 3277559783 – email: info@museoarcheologicosalerno.it
– Dove: Museo FraC, Convento Francescano SS. Trinità,84081 – Baronissi. Info e prenotazioni: Tel e whatsapp: 3277559783 – mail: museofrac@fonderieculturali.it