Archivio di dicembre 2016

L’arte al tempo dei LEGO al Museo Archeologico Provinciale di Salerno

mercoledì, 14 dicembre 2016

Dal 18 dicembre 2016 al 22 gennaio 2017 “PEOPLE” di Stefano Bolcato

locandina-mostra-peopleDomenica 18 dicembre 2016 alle ore 18, presso il Museo Archeologico di Salerno, si terrà l’inaugurazione di “PEOPLE”, la mostra personale di Stefano Bolcato. Fino al 22 gennaio 2017 i visitatori potranno ammirare sette dipinti olio su tela e il video “Empty Walls”, testimonianza della personale ricerca e azione performativa dell’artista, fra i pochi ad avvalersi di un linguaggio pittorico assimilabile al mondo LEGO.
Partendo dai modellini del popolare gioco di costruzioni, l’artista romano Bolcato si diverte a sovvertirne le regole proposte nelle istruzioni di montaggio ed a reinterpretare alcuni celebri capolavori della storia dell’arte, realizzati da artisti come Sandro Botticelli, Leonardo da Vinci, Andy Warhol, Vincent Van Gogh. L’artista costruisce letteralmente e meticolosamente il soggetto da rappresentare, fino a diventarne il regista creativo. Il colore e l’ironia dei soggetti rappresentati su tela crea così un corto circuito emozionale nello spettatore. La Mostra, infatti, darà vita ad un dialogo tra spettatore, collezione museale e storia dell’arte, spostando l’attenzione sul gioco\ruolo dell’arte.
La stessa scelta di Bolcato di lavorare attraverso la pittura ad olio, proposta in chiave giocosa riproducendo l’effetto accattivante della plastica dai colori vivaci, e l’accostamento di una tecnica di così antica tradizione a soggetti tanto contemporanei e dal disegno industriale offrirà una spolverata alla storia dell’arte mediante alcune tra le sue icone più famose.
L’evento ideato dall’Associazione Fonderie Culturali, in collaborazione con ZOE, riproporrà così il Museo nell’accezione originaria del termine, il luogo delle Muse, declinato come spazio dedito non solo alla conservazione ma anche alla valorizzazione, come luogo vivo presso il  quale ritrovare l’identità a partire dal patrimonio culturale.
Giuseppe Ariano – Presidente di Fonderie Culturali, nel ricordare che fu proprio lui a spingere Stefano Bolcato a creare le prime due opere della serie, dichiara: “La Mostra, oltre a stimolare la curiosità dei visitatori, vuole promuovere la sperimentazione e ibridazione dei linguaggi, offrire nuovi spunti per avvicinarsi all’arte, interferire nella esposizione museale e riattivare racconti e stimoli soprattutto attraverso il gioco.”
“Ciò che crea Stefano Bolcato – sostiene Claudia Ferrini, Direttore Artistico e cofondatrice di Zoe – è un gioco molto serio: attraverso il linguaggio pop, l’artista mantiene viva l’attenzione attorno al patrimonio e crea, nella mente dello spettatore, un universo immaginario dove convivono, armonicamente, aspetto ludico e didattico. Bolcato declina appieno la definizione di Museo del futuro, dove gli artisti sono in grado di reinterpretare le collezioni e fornire nuovi spunti di rilettura”.
Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via S. Benedetto 28 – Salerno, www.museoarcheologicosalerno.it
Date: dal 18 dicembre 2016 al 22 gennaio 2017
Per info e prenotazioni: tel: 089 231135 Sms/Whatsapp 3277559783

Archeologico di Salerno, l’“Intrasatta” di Giancarlo Neri apre gli eventi di dicembre

martedì, 6 dicembre 2016

Arte, musica live, installazioni luminose, quiz, ritratti con Lego, laboratori didattici e apertura straordinaria fino alle 23.30 tutti i venerdì del mese
locandina-eventi-dicembre
Al Museo Archeologico di Salerno è tempo di regali, sorprese e di nuove contaminazioni culturali. Un ricco calendario di eventi, a cura dell’Associazione Fonderie Culturali, coinvolgerà grandi e bambini dal 9 al 30 dicembre 2016. L’archeologia sarà “remixata” con l’arte contemporanea, la musica, il gioco, il cibo ed il cinema, per offrire un tripudio di emozioni. Grande novità sarà l’apertura straordinaria in notturna, tutti i venerdì, dalle ore 20.00 alle ore 23.30.
Si inizia il 9 dicembre con l’inaugurazione dell’installazione luminosa “Intrasatta” a cura di Giancarlo Neri. Lo scultore e artista napoletano incanterà i visitatori del Museo di Via San Benedetto con un’opera artistica a cielo aperto, che illuminerà il giardino del sito museale. Oggetti d’uso quotidiano variamente decontestualizzati, saranno utilizzati in maniera insolita e trasformati di senso, per arricchire in modo non invasivo ma volutamente poetico l’esterno del Museo. Dopo aver ascoltato musica live e gustato un “artistico” aperitivo, i visitatori potranno così ammirare gratuitamente una miriade di colori che attraversano tutte le gradazioni, mentre si alternano in un gioco di land art, creando un dialogo tra natura e cultura, in un continuo gioco di rimandi e di ambiguità.

Gli eventi continueranno nei giorni successivi… il 16 dicembre da non perdere il divertente gioco a quiz del Cervellone, il 23 dicembre Musica live dei The Bubbles, ed il 30 dicembre silent disco con Dj Fasi e Marco Fullone da Radio Montecarlo. Inoltre, ogni sabato mattina alle ore 12.00 si potrà partecipare a speciali visite guidate gratuite.
Il 18 dicembre da non perdere Stefano Bolcato Artist e i suoi ritratti di capolavori d’arte con le figure LEGO. E ancora laboratori didattici per bambini e la promozione di una Speciale Card Musei per visitare il Museo Diocesano “San Matteo” di Salerno, la Pinacoteca Provinciale e il Museo Archeologico Provinciale con un biglietto unico giornaliero di 4 euro.

Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via S. Benedetto 28 – Salerno
Per info: tel: 089 231135 | Sms/Whatsapp 3277559783 | www.museoarcheologicosalerno.it