Archivi per la categoria ‘Parco Nazionale Cilento’

a’Chiena sta per arrivare

domenica, 12 luglio 2009

chiena_2006_smallCampagna si prepara per la tradizionale “Chiena”, in programma ogni sabato e domenica di fine luglio-inizio agosto dalle ore 14,30 alle ore 16,30. Ogni domenica occhio alla “Secchiata”: in tenuta da spiaggia e forniti di secchio si scende in strada per lanciarsi reciproche secchiate d’acqua e per fare un bagno ristoratore. Di acqua ce ne sarà in abbondanza in quanto, come al solito, il fiume Tenza rompe gli argini, straripa e opportunamente deviato allaga le strade del centro storico della città di Campagna, creando uno scenario di incomparabile bellezza.

A Campagna migliaia di turisti, ogni anno, scoprono la “Chiena” tra il mito ed il fantastico all’interno dell’incantato Parco Nazionale del Cilento, patrimonio Unesco. Tra percorsi naturalistici, mappe del gusto delle spacialità della Dieta Mediterranea, miti, leggende ed antiche tradizioni, prendono vita itinerari di turismo culturale adatti ad ogni età ed ogni esigenza.

La chiena inizia sabato 18 luglio 2009 alle ore 15.00 e prosegue il sabato e la domenica alle 15.00 fino a domenica 16 agosto 2009 alle ore 23.55 con la chiena di mezza notte nel centro storico di Campagna.

Per giungere a Campagna, prendere l’autostarada Salerno-Reggio Calabria ed uscire a Campagna. Seguire poi le inidcazioni per il centro città.

Punta Licosa, cultura e relax tra cielo, mare e leggenda

sabato, 4 luglio 2009

“..qui un’antica leggenda narra che la sirena Leucosia venne trasformata in scoglio dopo essersi gettata dalla rupe per un amore non corrisposto…”. Sarà il fascino di un nome che si perde nella leggenda o semplicemente la suggestione di un luogo che ha nei fondali rocciosi la sua caratteristica, Punta Licosa è considerata una delle dodici località balneari più belle del mondo.

Leucosia, dimora e sepolcro delle sirene, racchiude in un lembo di tre chilometri di costa, storia, leggenda e paesaggi mozzafiato. Qui è possibile ammirare i resti dei più antichi insediamenti risalenti forse all’XI-X secolo a.C., sommersi nel mare fra la punta e la piccola vicina isola; qui è possibile ancora vedere murature forse appartenenti a una villa romana e a una peschiera, rocchi di colonne, tombe.  E, di fronte a Punta Licosa, un isolotto, oggi meta di decine di natanti, pare ispirò il cantore Omero: di fronte al suo mare Ulisse si fece legare all’albero di maestra per ascoltare l’ingannevole canto delle sirene.

Ed in questo paradiso, incastonata tra il blu topazio del mare, il verde rigoglioso dei pini ed un golfo mozzafiato, sorge Villa Leucosia tempio sacro del riposo. Tra escursioni in barca ed in bicicletta e specialità della cucina mediterranea tipica, Villa Leucosia vi regalerà una vacanza da vivere e respirare in perfetta simbiosi con le bellezze della riserva marina di punta Licosa.

Leggenda, mito e natura nel cuore del sito Unesco Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, per vivere le meraviglie di “Salerno, land for Culture”.

http://www.villaleucosia.it

http://www.puntalicosa.it

www.morigerati.net il paese albergo!

giovedì, 25 giugno 2009

logo_pa

Ti presentiamo il progetto “Paese Ambiente” Morigerati: un progetto di sviluppo sostenibile verso un turismo responsabile ambientale e sociale, sostenuto dal Comune di Morigerati, dal WWF Italia e dall´associazione Slow Food.

Chi va in vacanze a Morigerati sostiene il progetto e aiuta a valorizzare l’ambiente e creare lavoro per i giovani del luogo, in linea con i principi della Carta di Lanzarote ossia, attraverso un turismo ecologicamente sostenibile nel lungo periodo, economicamente conveniente ed eticamente e socialmente equo nei riguardi delle comunità locali.

Fonderie Culturali Ti suggerisce di trascorrere le tue vacanze in questo splendido luogo per poter avere la possibilità di vivere una esperienza UNICA e all’insegna di uno stile di vita Mediterraneo!!

Nelle vicinanze trovi:

La certosa di Padula e il Vallo di Diano (http://www.campaniartecard.it/IT/Home.cfm);

il Golfo di Policastro dove puoi visitare Sapri (http://www.comunedisapri.it/) e Maratea (http://www.costadimaratea.com/) ;

la Costa degli Infreschi, tra Scario e Marina di Camerota (http://www.cilentoturismo.it/) ;

Le grotte del Bussento (http://www.grottedimorigerati.it/oasi.html) ;

Il parco Nazionale del Cilento (http://www.cilentoediano.it/panel.html) .