ENEA for IDEAS

image_preview

L’Unità BRUX sta promuovendo l’iniziativa ENEA FOR IDEAS, come da me illustrato negli incontri con le Unità Tecniche la settimana scorsa presso i vari Centri ENEA. Vi illustro brevemente l’iniziativa, il programma IDEAS e il ruolo di Host Institution di ENEA. Il draft dell’ERC Work Programme 2011 è disponibile presso i referenti. Il sito di riferimento è : http://ideas.enea.it e la mail: ideas@enea.it .

Vi ricordo che la prossima call sarà aperta il 20 luglio 2010 (per Starting Grants) e chiuderà, con varie deadlines a seconda della tematica (tra il 14 ottobre 2010 e il 24 novembre 2010). I dettagli li trovate nell’ERC Work Programme 2011.

L’Unione Europea ha l’obiettivo di rafforzare la ricerca scientifica di eccellenza per aumentare la competitività a livello di innovazione e sviluppo tecnologico sulla scena internazionale. Il potenziale di ricerca e le risorse europee non sono utilizzate al massimo e c’è bisogno di aumentare la capacità di generare conoscenza ed inserirla nella crescita sociale ed economica. L’Europa deve diventare un grande centro propulsivo di innovazione ed eccellenza nella scienza e nella tecnologia. Per raggiungere tali obiettivi, la Commissione Europea ha istituito l’ERC – European Research Council, che, fra le altre attività, ha il ruolo di stimolare le nuove frontiere della ricerca finanziandole con il programma IDEAS , che trovate brevemente descritto nelle slides allegate. È importante sottolineare che la valutazione è effettuata soltanto sulla base dell’eccellenza scientifica. I ricercatori che intendono sottomettere le loro proposte devono essere ospitati (e, nel caso non siano dipendenti, devono essere assunti per la durata del progetto) da un centro di ricerca, pubblico o privato, situato in Europa. Il finanziamento copre il 100% dei costi diretti e il 20% dei costi diretti è riconosciuto come copertura dei costi indiretti. Il progetto può durare fino a 5 anni.

La finalità di IDEAS è quella di riconoscere le migliori idee progettuali, trattenere e conferire status e visibilità ai migliori ricercatori europei e attrarre talenti da Paesi terzi rispetto all’Europa.

L’ENEA si offre come Host Institution, in linea con gli obiettivi dell’ERC e della Commissione Europea, cercando di stimolare la partecipazione al programma IDEAS, sia dei propri ricercatori o di altri ricercatori nazionali o europei sia di ricercatori provenienti da Paesi terzi. In quest’ultimo caso le Unità Tecniche ENEA potranno stabilire una cooperazione internazionale anche per il futuro, affiancare giovani ricercatori ENEA per la formazione ed acquistare strumentazioni e attrezzature che resteranno all’Agenzia.

Molte idee si stanno già definendo; l’unità BRUX fornisce supporto a chi intende applicare e si occupa del coordinamento di tutte le iniziative e dei rapporti con l’ERC. Per qualsiasi informazione o approfondimento, non esitate a contattarmi o a mettermi in contatto con i ricercatori interessati.

per info: bordoni@casaccia.enea.it

Tag: , , ,