Articoli marcati con tag ‘Barbara Cussino – Dirigente del Settore Musei e Biblioteche della Provincia di Salerno’

Apollo, nuovo ambasciatore di Salerno nel mondo

lunedì, 9 febbraio 2015

apollo-immagineFino al 1° marzo musica, teatro e didattica per bambini al Museo Archeologico Provinciale per festeggiare il trasferimento negli States del dio di tutte le arti

Apollo, un bel giovane dai riccioli biondi sarà il prossimo ambasciatore di Salerno nel mondo. La sua immagine è protagonista dei manifesti che tappezzano la città. Il suo nome è già un tormentone sui social network. Per quanti desiderano conoscerlo l’appuntamento è al Museo Archeologico Provinciale di Salerno fino al 1° marzo 2015.
È partito infatti il conto alla rovescia per #viviApollo, l’invito che l’Associazione Fonderie Culturali ha lanciato ai salernitani ed a tutti gli appassionati d’arte. Un invito a conoscere Apollo, simbolo indiscusso del Museo, prima che lasci la città per volare a Los Angeles e Washington. Un invito che diventa però, soprattutto per i bambini e ragazzi, un’occasione da cogliere al volo per partecipare ad una lunga serie di eventi, dalla musica al teatro, dalla didattica alle visite guidate, fino a divertenti momenti conviviali con gustosi aperitivi.
A partire dal prossimo 12 febbraio, infatti, Apollo smetterà gli abiti di “reperto archeologico” per vestire quelli da “pop star” tipici delle opere di Andy Warhol e di Roy Lichtenstein. Diventerà così un curioso gioco per bambini, un messaggero d’amore per il giorno di San Valentino, il protagonista di una visita guidata teatralizzata, fino a mostrarsi in tutta la sua bellezza al gran galà finale del 28 febbraio, dove studiosi ed esperti racconteranno la sua storia iniziata nel 1930 con il ritrovamento nelle acque del golfo di Salerno da parte di alcuni pescatori. Eventi per tutti e soprattutto eventi social, grazie ai canali facebook e twitter ed all’utilizzo dell’hashtag #viviApollo. Su instagram si potranno, invece, condividere le immagini più emozionanti ed i disegni dedicati ad Apollo.

Per info e prenotazioni:
tel: 089/231135 – mail info@museoarcheologicosalerno.it – web www.museoarcheologicosalerno.it

 

Calendario Eventi
Titolo: Apollo e i suoi attributi divini (attività didattica per bambini da 5 a 13 anni)
Quando: 12 Febbraio ore 16:00 – 19:00
Costo: 5 euro a bambino
Descrizione: I bambini potranno dapprima ascoltare e conoscere la storia di Apollo, dio di tutte le arti, della musica e della profezia, per poi divertirsi a giocare insieme agli esperti di didattica di Fonderie Culturali. Impareranno così a riconoscere Apollo attraverso le raffigurazioni che lo ritraggono con la corona di alloro tra i capelli biondi e mossi, mentre suona la cetra, uno dei suoi attributi divini insieme all’arco. E poi spazio alla fantasia con la costruzione di piccoli attributi divini, che doneranno a chi li indosserà la sembianza di Apollo. 

Titolo: Apollo in love… San Valentino al museo (evento per tutte le coppie senza distinzione)
Quando: 14 Febbraio ore 17:00 – 19:00
Costo: 10 euro a coppia
Descrizione: Il 14 febbraio il museo diventa un nido d’amore, goloso e curioso. Alle coppie sarà dedicata una speciale visita guidata sull’amore e sul cibo nell’antichità, con dolci soste. Un vero e proprio showcooking illustrerà anche alcune tecniche per preparare una squisita torta di San Valentino. Inoltre, attraverso i canali facebook e twitter sarà possibile seguire le anticipazioni dell’evento e partecipare anche ad un goloso contest, che la sera del 14 febbraio premierà una coppia con tante sorprese. 

Titolo: Apollo e il carro del sole (attività didattica per bambini da 5 a 13 anni)
Quando: 26 Febbraio ore 16:00 – 19:00
Costo: 5 euro a bambino
Descrizione: Attraverso una versione semplificata del mito di Apollo, alla guida del carro del sole trainato da quattro splendidi cavalli bianchi, i bambini si divertiranno ad illustrare la vicenda ed a riprodurre un carro del sole tramite dei cartamodelli. 

Titolo: Aperitivo #viviApollo
Quando: 27 Febbraio ore 17:00 – 19:00
Costo: 2 euro
Descrizione: L’evento inaugura il saluto della città ad Apollo, che sarà per un anno ambasciatore della cultura salernitana nel mondo. Cantanti e musicisti renderanno omaggio all’opera simbolo del Museo Archeologico. Brindisi finale con bollicine e degustazioni.

Titolo: Conferenza “Apollo. Il dio ambasciatore della cultura di Salerno”
Quando: 28 Febbraio ore 10:00 – 13:30
Costo: ingresso gratuito
Descrizione: L’evento, in collaborazione con la Direzione Musei e Biblioteche della Provincia,  racconterà ai salernitani l’immenso valore artistico di Apollo, ripercorrendo le fasi del suo ritrovamento nelle acque del golfo di Salerno. Studiosi ed esperti illustreranno il viaggio oltreoceano dell’opera, che sarà esposta al Getty Museum di Los Angeles. Interventi: Barbara Cussino – Dirigente del Settore Musei e Biblioteche della Provincia, Silvia Pacifico Curatore Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Adele Campanelli – Soprintendente per i beni archeologici di Avellino, Benevento, Caserta e Salerno, Mauro Menichetti – Direttore del Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale dell’Università degli Studi di Salerno, Jens Daehner e Kenneth Lapatin del Getty Museum. Saluti di Giuseppe Canfora – Presidente della Provincia di Salerno.

Titolo: “Punti e spunti di vista”
Quando: 28 Febbraio ore 17:00 – 19:00
Costo: 2 euro
Descrizione: Visita guidata teatralizzata sul mito di Apollo e disegno artistico. In collaborazione con gli esperti della Scuola di fumetti di Salerno i ragazzi potranno divertirsi ed esprimere la propria creatività. I ragazzi saranno trascinati in una visita teatralizzata su Apollo e i suoi miti, con il supporto di video proiezioni.

Presentazione del libro “Libertà di cultura” all’Archeologico di Salerno

mercoledì, 12 novembre 2014

Venerdì 14 novembre la ricetta del saggista Luca Nannipieri per salvare la ricerca e la cultura italiana ed europea

locandina presentazione libro

La cultura è desiderio. Nessun museo, biblioteca, abbazia o università deve essere preservato, senza che siano gli individui e le comunità a volerlo. Questo il leit motiv del libro “Libertà di cultura” di Luca Nannipieri, saggista e membro della Fondazione Magna Carta, che sarà presentato al Museo Archeologico Provinciale di Salerno il prossimo venerdì 14 novembre a partire dalle ore 17.30.
Ospite dell’Associazione Fonderie Culturali l’autore, già firma culturale di Panorama e Il Giornale, illustrerà a visitatori ed esperti del settore la necessità di un cambiamento radicale per rilanciare la cultura e la ricerca in Italia e in Europa.
Analizzando l’attuale gestione statale dei beni artistici e culturali, ed il complesso meccanismo di affezione e disaffezione, Luca Nannipieri inviterà a riflettere sull’importanza della libertà di azione, di gestione e di cooperazione dei cittadini senza che vi sia un supervisore superiore che ne orienti le scelte. Una provocazione, ma soprattutto una sfida educativa affinché si preservi il senso ultimo dell’arte che non è solo un belvedere, ma piuttosto un sentire partecipato.
A dialogare con Luca Nannipieri sui paradigmi che dominano l’asfittico sistema culturale italiano ed europeo, e sui necessari strumenti di cambiamento, vi saranno tra gli altri Barbara Cussino – Dirigente del Settore Musei e Biblioteche della Provincia di Salerno, Giuseppe Ariano – Presidente dell’Associazione Fonderie Culturali, Adele Campanelli – Sovrintendente per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta, Carmen Guarino – Direttore Generale Centri ReteSolidale, Antonluca Cuoco – Coordinatore campano dell’Associazione Italia Aperta.

Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 Salerno
Data: Venerdì 14 novembre, dalle ore 17.30 alle ore 18.30. Partecipazione gratuita.
Info: tel: 089/231135 – mail info@museoarcheologicosalerno.it