Articoli marcati con tag ‘mostre’

Salerno ospita i Percorsi d’Autore

giovedì, 1 dicembre 2011

Vi aspettiamo a Salerno

Fonderie Culturali promuove i Percorsi d’Autore. Da sabato 3 dicembre 2011 e fino all’8 gennaio 2012 sarà possibile, infatti, prendere parte alle visite guidate nelle piazze e nei luoghi d’arte di Salerno.

 

Per la prima volta, nella magica atmosfera natalizia delle“Luci d’Artista”, guide esperte accompagneranno i partecipanti in un tour tra le bellezze della città alla scoperta degli aspetti più curiosi e meno noti.

Ad arricchire le visite tanti racconti, leggende, aneddoti storici, storie e testimonianze di personaggi che hanno vissuto a Salerno e contribuito a renderla illustre.

L’evento è promosso in collaborazione con il team di Progetto Barroco, che riunisce guide autorizzate dalla Regione Campania e con Campania ArteCard 365 l’innovativo biglietto integrato musei-trasporti pubblici, che consente di viaggiare in tutta la regione e di conoscere il suo meraviglioso patrimonio culturale.

Il percorso prevede le seguenti tappe:

  • Villa Comunale (Giardino Incantato)
  • Salerno Longobarda – Piazza Sedile del Campo, San Pietro a Corte, Largo Abate Conforti, Duomo, Via Mercanti.
  • S. Benedetto e la Scuola Medica Salernitana (il mago Barillario)
  • Via Velia e Piazza Flavio Gioia (Luci d’artista e la Città Settecentesca)

INFO E PRENOTAZIONI:
da 1 a 5 pax – € 15 per pax (inclusa bevanda calda/gelato)
da 6 a 30 pax – € 10 per pax (inclusa bevanda calda/gelato)
da 31 pax a salire – € 7 per pax (inclusa bevanda calda/gelato)

Prenotazione obbligatoria (la visita non si svolgerà in caso di pioggia)

Orari: 17.00 – 19.00 / 19.00 – 21.00 / 21.00 – 23.00
Durata: circa 2 ore
Per gli altri giorni orari e visite da accordarsi direttamente con chi ne fa richiesta.
Per prenotazioni:
tel. 328 2895132 g.ariano@fonderieculturali.it – www.facebook.com/FonderieCulturali
DIFFIDATE DALLE IMITAZIONI: LE NOSTRE VISITE SONO CON GUIDE ESPERTE AUTORIZZATE DALLA REGIONE CAMPANIA

Mattia Fiore: risonanza interiore

mercoledì, 2 marzo 2011

Manifesto20110118

Trasparenze, l’Arte per le Energie Rinnovabili

venerdì, 10 settembre 2010

Il 15 Settembre 2010  alle ore 19.00 vieni con noi al Museo MADRE, Museo d’Arte Contemporanea Donna Regina di Napoli (scrivici e organizzati con noi per partecipare).

I nostri amici del gruppo Magaldi ci invitano all’inaugurazione della mostra “Trasparenze, l’Arte per le Energie Rinnovabili”

Le fonti rinnovabili sono la nuova frontiera di una energia che non inquina e che i governi di tutto il mondo stanno valorizzando per contenere le emissioni di anidride carbonica nocive per l’uomo e per l’ambiente. Trasparenze. La Magaldi, quale società impegnata nella realizzazione di impianti solari Fotovoltaici, sostiene e promuove questo evento che  propone opere di artisti italiani e internazionali riguardanti l’energia. Queste opere si collocano come un importante strumento di comunicazione, capace di offrire nuovi punti di vista sul tema delle energie rinnovabili.  La mostra si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica, le amministrazioni e il mondo produttivo circa l’importanza delle energie alternative per la salvaguardia del futuro del pianeta e di contribuire a fornire una corretta informazione sul tema, attraverso l’arte che è vera energia rinnovabile poichè non si esaurisce e rigenera permanentemente se stessa.

Avventure Minime

mercoledì, 19 maggio 2010

miocinesi

lo schizzo rappresenta il mondo embrionale e sotterraneo dell’arte che fa i conti con un atteggiamento miocinetico, basato, cioè, su un sistema psichico incompleto o, quantomeno, non così dettagliato come quello trattato dal raziocinio e dalla rielaborazione e organizzazione di tutti quei materiali primari che caratterizzano una molteplicità di condotte quotidiane,” scrive Antonello Tolve, curatore della mostra.


La mostra collettiva è presentata nell’ambito delle manifestazioni di Salerno Porte Aperte 2010 – ed è realizzata dall’Associazione
Corporazione delle Arti e delle Tecnologie con il patrocinio del Comune di Salerno – Assessorato al Turismo ai Beni Culturali e alla Portualità Turistica, la collaborazione del MMMAC – Museo Materiali Minimi d’Arte Contemporanea, della Fondazione Filiberto Menna – Centro Studi d’Arte Contemporanea e dell’Associazione Seventh Degree dell’Università degli Studi di Salerno.


Dove: Archivio Generale – Sede Storica, ex Convento di San Lorenzo, Via de’ Renzi, Salerno
Orari d’apertura: 10.00 – 13.00 / o su appuntamento +39 349 5813002
Periodo della mostra: dal 22 maggio al 13 giugno 2010


Catalogo MMMAC Edizioni / EDI.COM

Salerno in CORTOcircuito

giovedì, 6 maggio 2010

Salerno in CORTOcircuito – il primo festival di cortometraggi salernitani

Rete dei Giovani per Salerno presenta “Salerno in CORTOcircuito Sguardi sulla Società”; il primo Festival del Cortometraggio salernitano  previsto, per la prima volta nella nostra città per i giorni di giovedì 13, venerdì 14, sabato 15 maggio 2010 alleore 21 presso il Centro polifunzionale La Tenda in via Fieravecchia, alle spalle di Piazza Malta. Tutti i  corti in gara tratteranno temi sociali diversificati durante le tre serate che saranno lo spunto per dibattere, insieme agli autori, sulla società che ci circonda e nella quale viviamo. Vi aspettiamo anche per mostrarvi le mostre a tema che ci accompagneranno durante le tre serate e per lo stupendo concerto finale dell’ultima sera!

Se vi aspettate di vedere il solito concorso di cortometraggi vi sbagliate di grosso! Se vi aspettate di assistere a proiezioni interminabili allora siete veramente fuori strada! Saranno invece 3 giorni all’insegna del cinema indipendente o meglio del microcinema indipendente…corti che hanno vinto nei più prestigiosi concorsi di corti in Italia e corti che non hanno avuto la fortuna di essere proiettati, entrambi troveranno spazio a Salerno dal 13 al 15 maggio!

Per maggiori info: 347 9539986 – 328 5327134
contatto@giovanisalerno.it

http://www.giovanisalerno.it/attivita/407-salerno-in-cortocircuito-il-primo-festival-di-cortometraggi-salernitani.html

lezione di lentezza

domenica, 14 marzo 2010

logo slowlunedì 15 marzo Fonderie Culturali vi invita a vivere con lentezza: ovunque siate per partecipare alla Giornata mondiale della Lentezza, promossa dall’associazione “Arte del vivere con lentezza”, basta scegliere un momento della giornata per celebrare la lentezza: si può spegnere qualche ora il cellulare o magari gustarsi la colazione. A Shanghai (sede dell’expo 2010) camminare lentamente sarà obbligatorio, pena una multa (anche se simbolica).

A Milano invece ci sarà una maratona-performance: Piazza San Babila – Piazza Duomo /700 metri) in un’ora e mezza, senza fermarsi. E per chi vuole approfittare dell’occasione per modificare le cattive abitudini basta seguire i 14 comandamenti dell’associazione. (http://www.vivereconlentezza.it/node/124)

fonte: www.esterni.org

Mostra Ravaioli e Baccaro Art Gallery

giovedì, 25 febbraio 2010

invitoRavaioli_email

Baccaro Art Gallery la galleria nasce nel 2001 come “Momenti D’Arte”, centro espositivo delle opere in ferro realizzate dal maestro Franco Baccaro, proprietario della stessa. Già in principio l”intenzione era quella d’imprimere un’ taglio internazionale a questo “spazio culturale “, partecipando a varie mostre, non solo in città italiane ma anche Europee, tra cui Barcellona, Montecarlo, Berlino ed altre. L’idea era quella di un accogliente luogo d’incontro in cui le arti potessero confrontarsi, facilitate anche dagli spazi stessi della galleria, che non si concludono a quello espositivo e chiuso, ma trovano ampio respiro nel Giardino di Venere, uno spazio aperto in cui svolgere concerti, eventi culturali, convegni. Man mano questo progetto culturale si è evoluto, fino a concepire l’idea di una galleria d’arte, in cui lo spazio espositivo fosse destinato per lo più a quadri. Così ha sposato un innovativo progetto culturale che mira ad utilizzare gli ambienti espositivi della galleria come crocevia di passaggio per artisti italiani e internazionali, ispirati a diverse correnti artistiche: dall’impressionismo alle arti figurative, dal futurismo all’arte contemporanea. In particolare, Baccaro Art Gallery promuove le opere dei giovani artisti di talento. Si sono susseguite personali, temporanee, allietate spesso dalla visita di personalità come Emanuele Filiberto Di Savoia, Katia Ricciarelli ed altri.

Baccaro Art Gallery ospita due nuclei espositivi:

“La Galleria Momenti D’Arte” Presenta mostre di pittura e scultura personali, esposizioni collettive curando oltre alla vendita dei quadri e delle opere d’arte, ogni dettaglio degli allestimenti artistici.

“Il Giardino di Venere”Uno splendido spazio all’aperto dove si svolgono concerti, eventi e convegni culturali, politici e sociali. Il progetto culturale avviato da Baccaro Art Gallery ha portato nella galleria opere ed artisti di straordinario valore, accuratamente selezionati dalla direzione artistica che da sempre ricerca nuovi talenti ed opere di elevato valore artistico.

Un occhio di riguardo per Salerno

martedì, 16 febbraio 2010

vacanze SALERNO12/02/2010 – Mostra fotografica a Palazzo Genovese dal 19 al 28 febbraio 2010

Cinquanta scatti, cinquanta istantanee, cinquanta momenti con un unico, inimitabile soggetto: Salerno. Si terrà nel cuore del centro storico, Piazza Sedile del Campo, in uno dei palazzi che raccontano la storia della nostra città, Palazzo Genovese, da venerdì 19 a domenica 28 febbraio, la mostra fotografica “Un occhio di riguardo per Salerno”, fortemente voluta dall’Associazione culturale Iter Artis come punto di partenza della sua avventura.

Panorami, ritratti, scorci della città: cinquanta scatti mozzafiato attraverso i quali undici giovani fotografi proporranno una visione intima e personale di Salerno. “La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le osserva”, diceva David Hume. Saranno, quindi, i loro occhi e i loro obiettivi a reinterpretare paesaggi, prospettive e momenti della città, restituendoli nella loro unicità allo sguardo dei visitatori.

La mostra, patrocinata dal Comune di Salerno, sarà inaugurata venerdì 19 febbraio 2010, alle ore 19, e resterà aperta fino a domenica 28 febbraio 2010. Prevista, in occasione della chiusura, la consegna di una targa di riconoscimento all’autore (o autrice) della foto più votata dai visitatori: il premio sarà consegnato dall’Assessore comunale al Turismo e ai Beni Culturali Vincenzo Maraio.

Partners

L’evento è organizzato in collaborazione con il giornale on-line www.salernoinprima.it <http://www.salernoinprima.it> e con il progetto Wynh. Nel corso della serata inaugurale, sarà possibile degustare vino ed altri prodotti tipici offerti dalla Azienda Agricola “Terra di Vento” di Pontecagnano Faiano.

Orari:
18-21 lunedì/giovedì
18-23 venerdì/domenica

Gli artisti:
Vivian Cammarota
Francesco Di Lisa
Filippo Fundarò
Luciano Gallo
Liliana Giannone
Florinda Martucciello
Francesa Paola Milione
Massimo Napoli
Giuseppe Perna
Alessandra Vignes
Ugo Villani

Special guest: Fabio Monetti

Associazione culturale Iter Artis
Iter Artis, Associazione culturale no profit fondata nel dicembre 2009, nasce dall’impegno e dalle idee di nove giovani salernitani. L’associazione si prefigge di promuovere eventi e manifestazioni a carattere culturale (esposizioni fotografiche, grafiche, pittoriche, scultoree, mostre di architettura, convegni letterari ed artistici, incontri scientifici e manifestazioni musicali), ponendosi come luogo di confronto volto ad incenticare lo sviluppo culturale.

Museo Roberto Papi e gli itinerari storici di Salerno

giovedì, 28 gennaio 2010

logo_museo_papiIl Museo raccoglie una collezione di attrezzature medico-chirurgiche e strumenti storici, alcuni dei quali rarissimi e riferibili a tutte le branche della medicina. L’originalità nella ricreazione di questo museo sta nella ricerca e nell’attenzione al dettaglio con cui sono stati collocati i preziosi oggetti databili tra il XVII e il XX secolo.

Roberto Papi, di origine romana, ha trascorso la sua vita collezionando pezzi rarissimi come il cofano Mathieu di una nave da guerra di fine Settecento, l’astuccio per l’igiene orale con decori in oro dell’Impero e tante altre attrezzature che sono state custodite all’interno del Museo in teche realizzate dal noto grafico salernitano Gelsomino D’Ambrosio. Per incuriosire i visitatori e per riproporre anche le atmosfere dei secoli passati, in molte sale, sono state ricreate ambientazioni di scene di vita medica come: infermerie da campo militare risalenti alla prima guerra mondiale, la farmacia cinquecentesca, la bottega del barbiere cavadenti e tante altri scenari che, dal piano terra, dove è allestita la Bottega dello speziale, conducono al primo piano in cui sono ricostruiti ambienti per tutte i settori della medicina.

Nonostante non ci sia uno stretto legame di discendenza cronologica, il Museo Papi, ha un forte valore storico-culturale che si ricollega perfettamente alla formazione locale fondata sulla celebre presenza della Scuola Medica Salernitana.

Per riportare alla luce la Salerno dell’anno mille, si visiteranno musei, strade, vicoli del centro storico che guideranno il visitatore partendo dalla più illustre fonte di scienza medica nell’occidente – la Scuola Medica Salernitana – fino ad arrivare ad una collezione più attuale custodita nel nuovo Museo Roberto Papi.

ITINERARI STORICI -ARTISTICI

-> Il primo itinerario “Salerno e la sua Scuola Medica” permette al visitatore, in una durata di circa due ore, di conoscere Salerno e la sua Scuola attraverso tappe mirate ma significative. (Museo Virtuale Scuola Medica Salernitana, Giardino della Minerva, Museo Roberto Papi)

-> Il secondo itinerario “Sulle tracce della Scuola Medica Salernitana” conduce il visitatore, in una durata di circa tre ore, in tutti i luoghi legati alla memoria della Scuola Medica Salernitana. (Museo Virtuale Scuola Medica Salernitana, Cattedrale, resti di Palzzo Terracena, chiesa di San Benedetto, Museo Roberto Papi, San Pietro a Corte, Giardino della Minerva, Castello Arechi)

Per ogni tipo di informazione e prenotazione di visite guidate per itinerari turistici contattare il 089 253190 o 3393153399.

Museo Roberto Papi – collezione di storia della medicina e della strumentazione chirurgica

Palazzo Galdieri, Via Trotula de Ruggiero, Salerno

Orari: martedì, giovedì, sabato, domenica dalle 9.00 alle 13.30 \ mercoledì e venerdì dalle 15.00 alle 18.30 – lunedì chiuso

dal 1 maggio al 30 settembre mercoledì e venerdì dalle 17.00 alle 20.00

Info: www.museopapi.org

info@fondazionescuolamedicasalernitana.org

tel. 089 253190, 3288957570, 3393153399

Angelo Casciello > disegni e maquettes

martedì, 26 gennaio 2010

Senza titolo1Sabato 6 febbraio 2010, alle ore 18,30, nel Salone delle Conferenze del Fondo Regionale d’Arte Contemporanea di Baronissi, sarà presentata al pubblico la mostra di disegni e maquettes di Angelo Casciello, tra i principali interpreti dell’arte contemporanea italiana.

Sulle pareti della Galleria dei Frati, sessanta disegni, scelti dal curatore Massimo Bignardi,  tracceranno i passaggi di un’esperienza dell’artista poco noto, segnando i tempi che dal 1979, data della sua prima personale alla galleria Lucio Amelio di Napoli, giungono ai primi del duemila, attraverso le opere significative tirate fuori, per l’occasione, dagli album, dalle cartelle, dai notebook.

Il percorso espositivo è scandito dalle maquettes che segnano, nei desideri del curatore, una sorta di pausa e, al tempo stesso, un avvio di quella metamorfosi che condurrà al segno plastico: dieci piccole sculture, esposte per la prima volta, espressioni di una creatività che ha fatto propria la vitalità del bacino archetipico mediterraneo.

In occasione della mostra sarà pubblicato, dalle edizioni Plectica,  il volume Angelo Casciello. Le giornate disegnate, con un lungo ed articolato saggio di Massimo Bignardi dedicato al disegno e alla scultura, accompagnato da un apparato biografico e bibliografico curato da Valentina Landi e Stefania Santoro e da un ampio repertorio di disegni.

La mostra resterà aperta fino al 28 marzo 2010.

Orario di apertura:

lunedì – venerdì  ore 9.00/13.00  –  lunedì e  giovedì anche ore 16.00/19.00

sabato, domenica e festivi: previste aperture straordinarie (Infoline:  089 828210 – 328 8605476)

Convento Francescano SS. Trinità, 84081 – Baronissi

Servizio Cultura – Sport, Comune di Baronissi – tel. 089 828210 – fax 828217

E – mail: cultura@comune.baronissi.sa.it

Sito web: www.comune.baronissi.sa.it