Articoli marcati con tag ‘Museo Archeologico Provinciale di Salerno’

Lezioni d’arte plastica all’Archeologico di Salerno con Felice Tagliaferri

giovedì, 4 febbraio 2016

Il Museo Archeologico Provinciale di Salerno inaugura un nuovo percorso sensoriale ed invita i visitatori disabili, ma anche normodotati, a vivere l’arte senza barriere attraverso i sensi che ognuno ha a disposizione.
Dal 4 al 6 febbraio le sale del Museo di Via San Benedetto ospiteranno, infatti, un laboratorio di arte plastica, dove un maestro d’eccezione Felice Tagliaferri – scultore non vedente noto a livello internazionale, insegnerà ad usare il tatto per vedere come è abituato a fare chi non vede. Lo scultore, cieco dall’età di 14 anni, offrirà la sua testimonianza e racconterà come nascono le sue  opere,  prima nella sua mente e poi nelle sue mani.
Il laboratorio, a cura della Fondazione Sinapsi, è rivolto in particolare ai volontari ed operatori del settore sulla funzione cognitiva ed espressiva dell’educazione estetica in presenza di minorazione visiva, uditiva, sordo-cecità e altre forme di disabilità. Per informazioni www.fondazionesinapsi.it

Maggiori info: Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 Salerno. Info e prenotazione: Tel e whatsapp: 3277559783 – email: info@museoarcheologicosalerno.it

Salerno, bye bye Apollo

mercoledì, 25 febbraio 2015

Artisti ed esperti culturali rendono omaggio al “capolavoro” del Museo Archeologico Provinciale prima della sua trasferta fiorentina ed americana

apollo-immagine

Il prossimo 28 febbraio termina il conto alla rovescia per #viviApollo. L’invito che, nelle scorse settimane, l’Associazione Fonderie Culturali ha lanciato a tutti gli appassionati d’arte. Ancora poche ore, quindi, e poi sarà festa grande al Museo Archeologico Provinciale di Salerno. Apollo si offrirà agli sguardi di bambini, ragazzi ed adulti che hanno già prenotato il loro posto in prima fila. Prima di volare a Firenze (per la mostra “Potere e pathos. Bronzi del mondo ellenistico”), Los Angeles e Washington nei panni del nuovo ambasciatore culturale di Salerno nel mondo, Apollo sarà infatti il protagonista di tre giorni di eventi in programma dal 26 al 28 febbraio. Eventi per tutti e soprattutto social, grazie ai canali facebook e twitter ed all’utilizzo dell’hashtag #viviApollo. Su instagram si potranno, invece, condividere le immagini più emozionanti ed i disegni dedicati ad Apollo.
I più piccoli potranno conoscere il dio di tutte le arti attraverso il gioco. Durante il laboratorio didattico “Apollo ed il carro del sole”, giovedì 26 febbraio dalle ore 16:00 alle ore 19:00, i bambini potranno divertirsi a riprodurre, attraverso colorati cartamodelli, Apollo alla guida del carro del sole trainato da quattro splendidi cavalli bianchi. Costo: 5 euro a bambino.
Per i ragazzi più grandi l’appuntamento da non perdere è l’Aperitivo #viviApollo, in programma venerdì 27 febbraio dalle ore 18:00 alle 20:00. Bollicine, degustazioni di prodotti tipici locali, ma soprattutto la musica di Radio Montecarlo con Marco Fullone, che in diretta dal Museo detterà il ritmo del divertimento all’insegna dell’arte. Costo: 4 euro a persona.
Sabato 28 febbraio il gran finale.
– In mattinata a partire dalle ore 10.30, durante la Conferenza “Apollo. Il dio ambasciatore della cultura di Salerno” sarà illustrato il viaggio dell’opera, che nel corso di un anno sarà esposta a Firenze, a Los Angeles e a Washington. Costo: ingresso gratuito.
– Nel pomeriggio dalle ore 17:00, invece, “Punti e spunti di vista” sarà l’occasione per ritrovarsi tutti insieme per il brindisi finale, in compagnia della musica del giovane dj Scissor. Dapprima, i versi dell’”Inno ad Apollo” di Omero e di “Apollo e Dafne” da Le Metamorfosi di Ovidio, narrati dalla voce di Giovanni Ursino, accompagneranno i visitatori in una speciale visita guidata teatralizzata nelle sale del Museo. Dopo, via libera alla creatività con un workshop sul fumetto. Insieme agli esperti della Scuola Comix Ars di Salerno, tutti potranno divertirsi a reinterpretare il mito del dio in chiave fumettistica e tradurre in immagine l’emozione suscitata dall’incontro con Apollo. Costo: 2 euro workshop; 2 euro visita guidata.

Per info e prenotazioni: tel: 089/231135 – mail info@museoarcheologicosalerno.it – web www.museoarcheologicosalerno.it

“Apollo… in love” all’Archeologico di Salerno

giovedì, 12 febbraio 2015

Sabato 14 febbraio speciale San Valentino al Museo con visita guidata e showcooking

SAN-VALENTINO-MUSEO-ARCHEOLOGICO

Due cuori e… una golosa visita al Museo. Sabato 14 febbraio l’Associazione Fonderie Culturali invita le coppie all’Archeologico di Salerno per “Apollo… in love”. A partire dalle ore 17.00 insieme alla persona amata sarà possibile partecipare ad una speciale visita guidata (durata 1.30h , costo 10 euro a coppia) sull’amore e sul cibo nell’antichità, con golose degustazioni.
Sarà la gentile Afrodite ad accogliere le coppie. La statua, situata nel giardino antistante il Museo, offrirà lo spunto per raccontare il mito della più bella tra le dee, vero simbolo dell’amore, di cui non solo si fa portatrice, ma che incarna e rappresenta. La visita proseguirà all’interno delle sale del Museo dove si potranno ammirare le collezioni con le colombe che nella mitologia classica erano uccelli sacri ad Afrodite, rappresentata spesso su un carro trascinato da colombe.
E mentre lo sguardo sarà inevitabilmente rapito da opere ispirate all’amore e che ispirano l’amore, su un maxi schermo saranno proiettate alcune frasi celebri d’autore da dedicare alla persona amata. Cuoricini non solo da sognare, ma anche da assaggiare.
Prima di arrivare al cospetto del dio Apollo le coppie, infatti, saranno invitate ad assaggiare dolci al cioccolato a forma di cuore preparati in esclusiva da Angelo Napoli, mastro pasticcere salernitano. Tanto romanticismo non poteva non coinvolgere lo stesso dio Apollo, simbolo indiscusso del Museo, che per l’occasione si trasformerà in un vero e proprio messaggero d’amore.
Il tour all’insegna del food&love si concluderà con un vero e proprio showcooking, dove il mastro pasticcere illustrerà alcune tecniche per preparare una squisita torta di San Valentino, che sarà poi gustata tutti insieme.

“Apollo… in love” fa parte del programma eventi di febbraio dedicati ad Apollo, che a fine mese volerà a Los Angeles e Washington per diventare ambasciatore di Salerno nel mondo. Eventi per tutti e soprattutto eventi social, grazie ai canali facebook e twitter ed all’utilizzo dell’hashtag #viviApollo. Su instagram si potranno, invece, condividere le immagini più emozionanti ed i disegni dedicati ad Apollo.

Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 Salerno
Date/Costi: 14 febbraio dalle ore 17.00 alle 19.00 – costo 10 euro a coppia
Prenotazione obbligatoria: tel: 089/231135 – mail info@museoarcheologicosalerno.it – web www.museoarcheologicosalerno.it

Apollo, nuovo ambasciatore di Salerno nel mondo

lunedì, 9 febbraio 2015

apollo-immagineFino al 1° marzo musica, teatro e didattica per bambini al Museo Archeologico Provinciale per festeggiare il trasferimento negli States del dio di tutte le arti

Apollo, un bel giovane dai riccioli biondi sarà il prossimo ambasciatore di Salerno nel mondo. La sua immagine è protagonista dei manifesti che tappezzano la città. Il suo nome è già un tormentone sui social network. Per quanti desiderano conoscerlo l’appuntamento è al Museo Archeologico Provinciale di Salerno fino al 1° marzo 2015.
È partito infatti il conto alla rovescia per #viviApollo, l’invito che l’Associazione Fonderie Culturali ha lanciato ai salernitani ed a tutti gli appassionati d’arte. Un invito a conoscere Apollo, simbolo indiscusso del Museo, prima che lasci la città per volare a Los Angeles e Washington. Un invito che diventa però, soprattutto per i bambini e ragazzi, un’occasione da cogliere al volo per partecipare ad una lunga serie di eventi, dalla musica al teatro, dalla didattica alle visite guidate, fino a divertenti momenti conviviali con gustosi aperitivi.
A partire dal prossimo 12 febbraio, infatti, Apollo smetterà gli abiti di “reperto archeologico” per vestire quelli da “pop star” tipici delle opere di Andy Warhol e di Roy Lichtenstein. Diventerà così un curioso gioco per bambini, un messaggero d’amore per il giorno di San Valentino, il protagonista di una visita guidata teatralizzata, fino a mostrarsi in tutta la sua bellezza al gran galà finale del 28 febbraio, dove studiosi ed esperti racconteranno la sua storia iniziata nel 1930 con il ritrovamento nelle acque del golfo di Salerno da parte di alcuni pescatori. Eventi per tutti e soprattutto eventi social, grazie ai canali facebook e twitter ed all’utilizzo dell’hashtag #viviApollo. Su instagram si potranno, invece, condividere le immagini più emozionanti ed i disegni dedicati ad Apollo.

Per info e prenotazioni:
tel: 089/231135 – mail info@museoarcheologicosalerno.it – web www.museoarcheologicosalerno.it

 

Calendario Eventi
Titolo: Apollo e i suoi attributi divini (attività didattica per bambini da 5 a 13 anni)
Quando: 12 Febbraio ore 16:00 – 19:00
Costo: 5 euro a bambino
Descrizione: I bambini potranno dapprima ascoltare e conoscere la storia di Apollo, dio di tutte le arti, della musica e della profezia, per poi divertirsi a giocare insieme agli esperti di didattica di Fonderie Culturali. Impareranno così a riconoscere Apollo attraverso le raffigurazioni che lo ritraggono con la corona di alloro tra i capelli biondi e mossi, mentre suona la cetra, uno dei suoi attributi divini insieme all’arco. E poi spazio alla fantasia con la costruzione di piccoli attributi divini, che doneranno a chi li indosserà la sembianza di Apollo. 

Titolo: Apollo in love… San Valentino al museo (evento per tutte le coppie senza distinzione)
Quando: 14 Febbraio ore 17:00 – 19:00
Costo: 10 euro a coppia
Descrizione: Il 14 febbraio il museo diventa un nido d’amore, goloso e curioso. Alle coppie sarà dedicata una speciale visita guidata sull’amore e sul cibo nell’antichità, con dolci soste. Un vero e proprio showcooking illustrerà anche alcune tecniche per preparare una squisita torta di San Valentino. Inoltre, attraverso i canali facebook e twitter sarà possibile seguire le anticipazioni dell’evento e partecipare anche ad un goloso contest, che la sera del 14 febbraio premierà una coppia con tante sorprese. 

Titolo: Apollo e il carro del sole (attività didattica per bambini da 5 a 13 anni)
Quando: 26 Febbraio ore 16:00 – 19:00
Costo: 5 euro a bambino
Descrizione: Attraverso una versione semplificata del mito di Apollo, alla guida del carro del sole trainato da quattro splendidi cavalli bianchi, i bambini si divertiranno ad illustrare la vicenda ed a riprodurre un carro del sole tramite dei cartamodelli. 

Titolo: Aperitivo #viviApollo
Quando: 27 Febbraio ore 17:00 – 19:00
Costo: 2 euro
Descrizione: L’evento inaugura il saluto della città ad Apollo, che sarà per un anno ambasciatore della cultura salernitana nel mondo. Cantanti e musicisti renderanno omaggio all’opera simbolo del Museo Archeologico. Brindisi finale con bollicine e degustazioni.

Titolo: Conferenza “Apollo. Il dio ambasciatore della cultura di Salerno”
Quando: 28 Febbraio ore 10:00 – 13:30
Costo: ingresso gratuito
Descrizione: L’evento, in collaborazione con la Direzione Musei e Biblioteche della Provincia,  racconterà ai salernitani l’immenso valore artistico di Apollo, ripercorrendo le fasi del suo ritrovamento nelle acque del golfo di Salerno. Studiosi ed esperti illustreranno il viaggio oltreoceano dell’opera, che sarà esposta al Getty Museum di Los Angeles. Interventi: Barbara Cussino – Dirigente del Settore Musei e Biblioteche della Provincia, Silvia Pacifico Curatore Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Adele Campanelli – Soprintendente per i beni archeologici di Avellino, Benevento, Caserta e Salerno, Mauro Menichetti – Direttore del Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale dell’Università degli Studi di Salerno, Jens Daehner e Kenneth Lapatin del Getty Museum. Saluti di Giuseppe Canfora – Presidente della Provincia di Salerno.

Titolo: “Punti e spunti di vista”
Quando: 28 Febbraio ore 17:00 – 19:00
Costo: 2 euro
Descrizione: Visita guidata teatralizzata sul mito di Apollo e disegno artistico. In collaborazione con gli esperti della Scuola di fumetti di Salerno i ragazzi potranno divertirsi ed esprimere la propria creatività. I ragazzi saranno trascinati in una visita teatralizzata su Apollo e i suoi miti, con il supporto di video proiezioni.

Che spettacolo il Natale al Museo Archeologico di Salerno!

domenica, 21 dicembre 2014

locandina-Natale-al-Museo-di-SalernoDal 24 al 30 dicembre musica, cultura e golosi appuntamenti con Fonderie Culturali
Natale nel nome della cultura all’Archeologico di Salerno. Il 24, 27 e 30 dicembre 2014 le sale del Museo di via San Benedetto si vestiranno a festa per offrire ai visitatori un tour emozionante nei luoghi e tradizioni del passato. Gli eventi a cura dell’Associazione Fonderie Culturali faranno vivere a grandi e bambini la vera magia delle feste.

Mercoledì 24 dicembre, giorno di Vigilia, tradizionale festa natalizia con ingresso gratuito. Il Museo Archeologico Provinciale di Salerno ospiterà le voci dei giovani artisti che si sono esibiti nel corso dell’anno. A partire dalle ore 13.00 la potenza emotiva di famosi brani musicali, del repertorio moderno e tradizionale, trascinerà i visitatori in una vera e propria elevazione dello spirito. A seguire brindisi e scambio di auguri. 

Sabato mattina 27 dicembre alle ore 11.00 (Biglietto 2 euro per ingresso al Museo) sarà possibile partecipare ad ArchTour, a cura dell’Associazione ARCAN – Salerno Cantieri&Architettura, per andare alla scoperta del complesso monumentale di San Benedetto. Un interessante excursus sulla storia del Museo e della Chiesa adiacente, oltre ad una speciale visita guidata sull’evoluzione della loro architettura, aiuterà i visitatori ad apprezzare alcuni dei luoghi più densi e carichi di significato del centro storico di Salerno. 

Martedì pomeriggio 30 dicembre l’arte e la tradizione dolciaria natalizia di Salerno diventeranno protagoniste del tour “Dolce Natale a cura dello staff Campania Artecard. A partire dalle ore 17.00 racconti inediti faranno scoprire ai visitatori connessioni tra alcuni dolci tipici del territorio salernitano ed i reperti del Museo Archeologico. Seguiranno golosi showcooking, dove alcuni dei più bravi maestri pasticceri della città illustreranno le ricette e le tecniche di preparazione di castagnette e struffoli, con degustazione finale per chiudere in dolcezza l’anno. Prenotazione obbligatoria: tel. 800600601 – info@campaniartecard.it 

Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 Salerno
Date: Festa 24 dicembre alle ore 13.00; ArchTour 27 dicembre alle ore 11.00; “Dolce Natale” 30 Dicembre ore 17.00
Info: tel: 089/231135 –  mail info@museoarcheologicosalerno.it

 

Lezione di Expo a Salerno. Gli Expottimisti al Museo Archeologico Provinciale

giovedì, 11 dicembre 2014

 

Domenica 14 dicembre presentazione del libro-guida di Giacomo Biraghi e proiezione in anteprima degli spot 2015 dell’Esposizione Universale
locandina-expo
Dopo aver fatto tappa nelle principali città del centro-nord, il tour di Expo in Viaggio prosegue verso sud e domenica mattina 14 dicembre 2014 è atteso a Salerno, in esclusiva, presso il Museo Archeologico Provinciale.
L’appuntamento, organizzato dall’Associazione Fonderie Culturali in collaborazione con il social media team di Expo Milano 2015, offrirà ai cittadini salernitani la possibilità di approfondire le tematiche dell’Esposizione Universale, l’impatto dell’evento sull’economia del nostro Paese e sul turismo. Ed, ancora, le opportunità per le imprese e per i singoli, sia in Lombardia che nel resto d’Italia.
Ospite d’eccezione sarà l’”expottimista” e urban consultant Giacomo Biraghi che presenterà #Expottimisti il libro-guida sui generis con informazioni essenziali, consigli utili, numeri, curiosità e tutto ciò che c’è da sapere riguardo Expo Milano 2015.
A partire dalle ore 11.00, il pubblico potrà sbizzarrirsi con le domande per trarre spunti e strumenti che trasformino l’evento in un’opportunità personale all’insegna dell’ottimismo.
Richiamando già nel titolo un hashtag che accompagnerà i partecipanti, il libro #Expottimisti narra l’evoluzione di Expo nella storia, le ragioni del successo di adesioni, gli effetti economici, oltre alle principali attrazioni di questo futuro parco a tema organizzato dalle nazioni partecipanti. In ottanta pagine di immagini e testi, il libro offre anche una lista di ragioni per essere ottimisti sull’evento. #Expottimisti è fruibile come instant book digitale liberamente scaricabile su Expottimisti.it, ma esiste anche come edizione cartacea.
Prima dei saluti i partecipanti potranno assistere anche alla proiezione in anteprima degli spot Expo 2015, in onda a partire da gennaio, che racconteranno che cosa troveranno i visitatori una volta varcati i cancelli del sito espositivo, come scoprire i sapori e le culture dei diversi Paesi, vedere il ristorante più grande del mondo e fare la spesa nel supermercato del futuro.

Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 Salerno
Data: Domenica 14 dicembre 2014 dalle ore 11.00 alle 13.00. Partecipazione gratuita
Info: tel: 089/231135 – mail info@museoarcheologicosalerno.it

 

“VinArte”, la kermesse enoculturale torna a Salerno dal 4 al 14 dicembre

martedì, 2 dicembre 2014

VinArte-locandinaQuinta edizione “next” con due nuovi “fuori salone”per la degustazione di vini delle migliori cantine del territorio campano e le esposizioni di giovani artisti

Salerno capitale dell’arte e del gusto. Mancano poche ore al brindisi che inaugurerà la quinta edizione di VinArte, la kermesse enoculturale che dal 4 al 14 dicembre 2014 porterà in città il meglio dell’offerta vinicola ed artistica della Campania. Un’edizione già soprannominata “next”perché quest’anno, per la prima volta, ci saranno due nuovi eccezionali “fuori salone”. Oltre all’InfoPoint Turistico del Comune di Salerno, teatro di VinArte saranno anche l’Arco Catalano di Palazzo Pinto in Via Dei Mercanti ed il Museo Archeologico Provinciale in Via San Benedetto. Tre diverse location che consentiranno di ospitare un maggior numero di artisti, oltre che di produttori di vino. Giovedì 4 dicembre alle ore 18.30, taglio del nastro presso le sale dell’InfoPoint Turistico del Comune di Salerno, dove da subito si potranno ammirare le opere esposte degli artisti Teresa Citro, Silvio Amato e Alfredo Iagulli. Seguirà una lunga staffetta di eventi che, alternandosi tra le diverse location, regaleranno al pubblico un crescendo di emozioni.Tra gli appuntamenti da non perdere la speciale visita guidata “Il vino dall’antichità ad oggi” in programma il prossimo 8 dicembre alle ore 17.30 presso il Museo Archeologico Provinciale di Salerno. Il Museo di Via San Benedetto ospiterà martedì 9 anche una “Lectio magistralis sul vetro” e la sua decorazione dall’antichità ad oggi a cura di Antonio Perotti, mentre il sipario si chiuderà il 14 dicembre con “EXPOAPE” e la proiezione in anteprima degli spot di Expo2015. VinArte è organizzata dall’Associazione Culturale Salerno Attiva, con il patrocinio del Comune di Salerno, ed in collaborazione con l’Associazione Fonderie Culturali e la Scuola Europea Sommelier di Salerno.

 Calendario Eventi:
Dove: Arco Catalano di Palazzo Pinto dal 5 al 14 dicembre 2014
Opere esposte degli artisti: Antonella Maiuri, Alfonso Nappo, Manuela Lojacono, Domenico Grampone  & Andrea Foti, Matteo Carbone, AAIDO MA Sarah Adinolfi  & Francesco Dell’Aglio, Lucio Ippoliti, Ferdinando Bianco e con la partecipazione straordinaria delle Fornaci Falcone.
Orari di visita: dal 6 all’8 dicembre dalle ore 18.00 alle ore 22.00 / martedì 9 e giovedì 11 dalle ore 17.30 alle 20.30 / da venerdì 12 a domenica 13 dalle ore 18.00 alle ore 22.00
Degustazioni: vini delle cantine San Salvatore, i Vini del Cavaliere, Mila Vuolo e Villa Lupara; prodotti lievitati del Panificio Napoletano (Gruppo Napoletano Srl), mozzarelle di bufala del caseificio Natura Bianca, olio dell’azienda agricola Angelo Cicalese, il fico bianco del Cilento dell’azienda agricola il Fico, pizzette e specialità napoletane della pizzeria “Napoli sta’ca”.
Eventi:
5 dicembre ore 20:00 – “Profili di Claudia Izzo” con Salvatore Venturini (Musica). Intervengono Claudia Landolfi, Sergio Delvecchio. Performance di Luisa Galluzzi (Cake Design);
5 dicembre ore 21:00 – Esibizione di Gabriele Pagliano;
6 dicembre ore 20:00 – “Profili di Claudia Izzo” con Salvatore Venturini (Musica). Intervengono Claudia Landolfi, Sergio Delvecchio. Performance di Luisa Galluzzi (Cake Design);
6 dicembre ore 21:00 –  Spettacolo;
7 dicembre ore 19:00 – “Autori alla sbarra” di Claudio Grattacaso;
7 dicembre ore 20.00 – “Profili di Claudia Izzo” con Salvatore Venturini (Musica). Intervengono Claudia Landolfi, Sergio Delvecchio. Performance di Luisa Galluzzi (Cake Design);
7 dicembre ore 21:00 – Spettacolo di Casillo e Fasano;
8 dicembre ore 19:00 – “Autori alla sbarra” di Piera Carlomagno;
12 dicembre ore 19:00 – “Autori alla sbarra” di Aurelio Raiola;
12 dicembre ore 19:00 – Performance di Bernardo Tafuri;
13 dicembre ore 19:00 – “Autori alla sbarra” di Rocco Papa e Paolo D’Amato;
14 dicembre ore 18:00 – “Lectio Magistralis” a cura del Professore Lauriello;
14 dicembre ore 19:00 – Performance di Bernardo Tafuri

Dove: Teatro Ghirelli
13 dicembre ore 21:00 – Antonio Onorato Trio in Concerto

Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno dal 6 al 14 dicembre
Opere esposte degli artisti: Nando Vassallo, Antonio D’Acunto, Shararè Shimi, Lucio Liguori, Debora Napolitano, Leena Leto, Sergio Scognamiglio, Francesco Raimondi e Sergio Vecchio.
Orari di visita: dal martedì alla domenica dalle ore 9 alle 19.00
Degustazioni: vini delle cantine Tenuta Merolla, Opificio Citra e REC azienda agricola di Angelo Cicalese; lievitati del Panificio Napoletano (Gruppo Napoletano Srl), mozzarelle di bufala del caseificio Natura Bianca e olio dell’azienda agricola Angelo Cicalese.
Eventi:
8 dicembre ore 17.30 – Speciale visita guidata e degustazione “I vino dall’antichità ad oggi”. Costo 5 euro (visita + degustazione);
9 dicembre ore 9.00 – “Lectio Magistralis sul vetro e la sua decorazione dall’antichità ad oggi” a cura di Antonio Perotti;
11 dicembre – “AperiVino al Museo”. Costo 5 euro (visita + aperitivo);
14 dicembre ore 13.00 – EXPOAPE e proiezione in anteprima degli spot di Expo2015 in collaborazione con ExpoInViaggio e Expottimisti.

Sepolture e riti funerari. Percorso a tema all’Archeologico di Salerno

venerdì, 28 novembre 2014

Sabato 29 novembre speciale visita guidata sul culto dei morti nell’antichità

visita-culto-morti

Sabato 29 novembre il Museo Archeologico Provinciale di Salerno offrirà emozioni da brivido. A partire dalle ore 18.00, gli archeologi di Fonderie Culturali proporranno ai visitatori una speciale visita guidata dedicata al culto dei morti nell’antichità. Prendendo spunto dai reperti e corredi funerari presenti nelle sale del Museo saranno ricostruite e narrate credenze, superstizioni, riti religiosi e funerari che hanno caratterizzato i secoli passati. Un viaggio nell’immaginario antico, nel quale sarà possibile riconoscere paure ataviche che ancora persistono e scoprire modi diversi di guardare alla morte.

Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 Salerno
Date/ Costi: sabato 29 novembre 2014, dalle ore 18.00 alle 19.30. Biglietto 3 euro (Ingresso al Museo + visita guidata)
Prenotazione obbligatoria: tel: 089/231135 –  mail info@museoarcheologicosalerno.it

All’Archeologico di Salerno si inaugura la mostra “Divino Umano”

martedì, 18 novembre 2014

Giovedì 20 novembre l’arte della ceramica celebra Apollo, simbolo del Museo

locandina mostra

Salerno, 18 novembre 2014 – Il prossimo giovedì 20 novembre alle ore 18.00, presso il Museo Archeologico Provinciale di Salerno, sarà inaugurata la mostra “Divino Umano” delle ceramiste Mariagrazia Cappetti, Deborah Napolitano e Maria Scotti. L’ormai collaudato trio artistico si cimenterà, per la prima volta, in un Site Specific all’interno del Museo di Via San Benedetto con una mostra dedicata al suo reperto simbolo: Apollo. A fare gli onori di casa Barbara Cussino – Dirigente del Settore Musei e Biblioteche della Provincia di Salerno.
Le opere in ceramica non solo evocheranno le declinazioni della dialettica fra umano e divino, ma ripercorrendo le fasi che vanno dal mito alla ragione, favoriranno un coinvolgimento percettivo dei visitatori. La musica elettronica del compositore salernitano Anacleto Vitolo offrirà poi il giusto ritmo per cogliere tutte le dimensioni del processo creativo ideato dalle tre artiste, accompagnando i visitatori per l’intera mostra fino all’elegante buffet che chiuderà la serata.
La mostra a cura dell’Associazione Fonderie Culturali sarà visitabile fino al 4 dicembre 2014 dal martedì alla domenica, dalle ore 9.00 alle 19.00.
Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 Salerno
Data: Inaugurazione 20 novembre alle ore 18.00. Partecipazione gratuita
Info: tel: 089/231135 – mail info@museoarcheologicosalerno.it