Articoli marcati con tag ‘museo archeologico salerno’

L’arte al tempo dei LEGO al Museo Archeologico Provinciale di Salerno

mercoledì, 14 dicembre 2016

Dal 18 dicembre 2016 al 22 gennaio 2017 “PEOPLE” di Stefano Bolcato

locandina-mostra-peopleDomenica 18 dicembre 2016 alle ore 18, presso il Museo Archeologico di Salerno, si terrà l’inaugurazione di “PEOPLE”, la mostra personale di Stefano Bolcato. Fino al 22 gennaio 2017 i visitatori potranno ammirare sette dipinti olio su tela e il video “Empty Walls”, testimonianza della personale ricerca e azione performativa dell’artista, fra i pochi ad avvalersi di un linguaggio pittorico assimilabile al mondo LEGO.
Partendo dai modellini del popolare gioco di costruzioni, l’artista romano Bolcato si diverte a sovvertirne le regole proposte nelle istruzioni di montaggio ed a reinterpretare alcuni celebri capolavori della storia dell’arte, realizzati da artisti come Sandro Botticelli, Leonardo da Vinci, Andy Warhol, Vincent Van Gogh. L’artista costruisce letteralmente e meticolosamente il soggetto da rappresentare, fino a diventarne il regista creativo. Il colore e l’ironia dei soggetti rappresentati su tela crea così un corto circuito emozionale nello spettatore. La Mostra, infatti, darà vita ad un dialogo tra spettatore, collezione museale e storia dell’arte, spostando l’attenzione sul gioco\ruolo dell’arte.
La stessa scelta di Bolcato di lavorare attraverso la pittura ad olio, proposta in chiave giocosa riproducendo l’effetto accattivante della plastica dai colori vivaci, e l’accostamento di una tecnica di così antica tradizione a soggetti tanto contemporanei e dal disegno industriale offrirà una spolverata alla storia dell’arte mediante alcune tra le sue icone più famose.
L’evento ideato dall’Associazione Fonderie Culturali, in collaborazione con ZOE, riproporrà così il Museo nell’accezione originaria del termine, il luogo delle Muse, declinato come spazio dedito non solo alla conservazione ma anche alla valorizzazione, come luogo vivo presso il  quale ritrovare l’identità a partire dal patrimonio culturale.
Giuseppe Ariano – Presidente di Fonderie Culturali, nel ricordare che fu proprio lui a spingere Stefano Bolcato a creare le prime due opere della serie, dichiara: “La Mostra, oltre a stimolare la curiosità dei visitatori, vuole promuovere la sperimentazione e ibridazione dei linguaggi, offrire nuovi spunti per avvicinarsi all’arte, interferire nella esposizione museale e riattivare racconti e stimoli soprattutto attraverso il gioco.”
“Ciò che crea Stefano Bolcato – sostiene Claudia Ferrini, Direttore Artistico e cofondatrice di Zoe – è un gioco molto serio: attraverso il linguaggio pop, l’artista mantiene viva l’attenzione attorno al patrimonio e crea, nella mente dello spettatore, un universo immaginario dove convivono, armonicamente, aspetto ludico e didattico. Bolcato declina appieno la definizione di Museo del futuro, dove gli artisti sono in grado di reinterpretare le collezioni e fornire nuovi spunti di rilettura”.
Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via S. Benedetto 28 – Salerno, www.museoarcheologicosalerno.it
Date: dal 18 dicembre 2016 al 22 gennaio 2017
Per info e prenotazioni: tel: 089 231135 Sms/Whatsapp 3277559783

L’arte incontra i social media alla BMTA di Paestum

domenica, 23 ottobre 2016

Venerdì 28 ottobre Workshop “Nuova comunicazione e patrimonio culturale” a cura di Fonderie Culturali
locandina-workshop-bmta
Alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico l’arte incontra i social media. Il prossimo venerdì 28 ottobre dalle ore 17 alle 19, la Sala Cerere del Salone Espositivo dedicato al patrimonio archeologico ospiterà il workshop su “La nuova comunicazione e il patrimonio culturale” a cura dell’Associazione Fonderie Culturali.
Giuseppe Ariano – esperto di comunicazione del MiBACT introdurrà e modererà l’appuntamento, nel corso del quale interverranno Francesco Di Costanzo – Ideatore e promotore di #PAsocial, Livia Iacolare – Manager Media Parterships di Twitter Italia e Ginevra Niccolucci, izi.TRAVEL – Project Manager Italy. Twitter Italia in occasione dell’incontro terrà un workshop sull’uso di Twitter per il patrimonio culturale.
Un’occasione importante per confrontarsi sull’uso del digitale e sulla promozione social dei musei. Secondo i dati di un recente studio di Civita per #socialmuseums, gli italiani che utilizzano i social media sono circa 36,5 milioni, ovvero ben il 60% dell’intera popolazione e di questi 9 milioni usano i social per entrare i contatto con i musei. In Italia: 114 musei sono su facebook e 43 su twitter su un totale di 315 musei.  La loro comunicazione social è però ancora parziale, non organizzata e spesso ridotta a mera condivisione di link informativi copiati e incollati da siti web ufficiali. “Il workshop – spiega Giuseppe Ariano – offrirà gli spunti per colmare questa lacuna, promuovendo una strategia che faccia degli strumenti digitali e social una parte integrante della relazione con  i pubblici e  della stessa esperienza di visita dei musei” .
Dove: Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, Via Magna Grecia 919, 84063 Capaccio Paestum
Quando: Venerdì 28 ottobre dalle ore 17:00 alle ore 19:00
Registrati qui: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-nuova-comunicazione-e-patrimonio-culturale-workshop-28726617085
Ideazione e organizzazione Fonderie Culturali

L’Archeologico di Salerno celebra la “Festa dei Musei”

giovedì, 30 giugno 2016

Per il week end del 2-3 luglio apertura straordinaria ed ingresso gratis con tanti appuntamenti e visite guidate

locandina-festa-dei-museiL’Archeologico di Salerno aderisce alla prima edizione della “Festa dei Musei”, promossa dal MiBACT per il primo fine settimana di luglio. Per l’occasione nella giornata di sabato 2 luglio, oltre al consueto orario, il Museo salernitano offrirà un’apertura straordinaria serale (fino alle ore 20.30) al costo simbolico di 1 euro, mentre per la giornata di domenica 3 luglio l’ingresso sarà gratuito.
Il tema che sarà al centro di questa inedita due giorni è quello del rapporto tra Musei e Paesaggi culturali. In particolare al Museo Archeologico Provinciale di Salerno l’Associazione Fonderie Culturali, in collaborazione con Salerno Cantieri & Architettura, ha organizzato per sabato 2 luglio alle ore 18.00 una speciale visita guidata (max 15 minuti per gruppi di 10 persone). Fino alle ore 19.15, adulti e ragazzi potranno così ammirare e conoscere al meglio il paesaggio culturale di Salerno e le sue evoluzioni storiche, da un’insolita location: il terrazzo/tetto del Museo sito in Via San Benedetto. E dopo la visita appuntamento nel cortile del Museo, appositamente arredato con comodi cuscini, dove si potrà sorseggiare un fresco aperitivo ascoltando musica.
La “partecipazione” al Patrimonio culturale cittadino potrà poi essere espressa anche “lasciando il segno”. Su un grande banner, posto all’ingresso del Museo si potranno infatti scrivere pareri o suggerimenti sul #museovivo.

Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 Salerno
Info e Prenotazione: Tel. 089 231135 ; SMS/WhatsApp: 3277559783
email: info@museoarcheologicosalerno.it

AAA Fonderie Culturali cerca nuovi soci della cultura

venerdì, 8 maggio 2015

VOLONTARI
Per i giovani della provincia di Salerno sono in arrivo entusiasmanti esperienze formative 

Archeologi in erba, aspiranti educatori, grafici sopra le righe e comunicatori senza barriere: il mondo della cultura ha bisogno di voi. Questo l’appello lanciato dall’Associazione Fonderie Culturali a chi desidera condurre un’esperienza qualificante al Museo Archeologico Provinciale di Salerno ed al Museo FRAC – Fondo Regionale d’Arte Contemporanea di Baronissi.
I ragazzi a partire dai 18 anni, residenti nella provincia di Salerno potranno diventare ambasciatori della cultura del loro territorio. A seconda degli studi compiuti, dall’archeologia alla comunicazione, dalla grafica all’arte raccontata ai bambini, i ragazzi saranno chiamati a pensare a nuovi modi di vivere il Museo. Potranno contribuire all’organizzazione di mostre e conferenze, saranno coinvolti nell’attività didattica e nell’ideazione di percorsi di visita alternativi e di campagne promozionali.
Ai soci è richiesta la disponibilità su turni di 3 o 5 ore consecutive presso i siti museali, la maggiore età, la residenza in provincia di Salerno e la conoscenza di almeno una lingua straniera. Previsto rimborso spese.
Per aderire e conoscere nel dettaglio le proposte più in linea con i propri interessi basta contattare il numero 3925846243 oppure inviare il curriculum a info@fonderieculturali.it  .E per saperne di più si può visitare il sito dell’Associazione www.fonderieculturali.it , oltre ai canali facebook e twitter.