Progettare per la cultura

dal 28/02/2009 al 04/04/2009

Progettare per la cultura Salerno: 28 febbraio - 20/21 marzo - 3/4 aprile
Il mondo culturale sta cambiando, si allargano gli orizzonti e si diffonde la consapevolezza che oggi occuparsi di "cultura" significa non più solo fare attività di ricerca o di conservazione dei patrimoni, ma soprattutto realizzare processi strategici in grado di modificare il territorio, con obiettivi di sviluppo.

In linea con le nuove tendenze, l'associazione Fonderie Culturali e l'Agenzia per i servizi al no profit Raise the Wind promuovono un percorso di sensibilizzazione sulla progettazione culturale, basato sull'idea di "cultura" intesa come elemento dinamico in continua trasformazione e strumento di investimento.

Attraverso una didattica interattiva, infatti, verrà presentato il tema della progettazione quale momento operativo della programmazione culturale, inserita a sua volta all'interno del più ampio e generale scenario delle politiche culturali.

Obiettivo del percorso, articolato in una tavola rotonda introduttiva - 28 febbraio p.v. ore 9.30- e in due seminari di approfondimento - 20/21 marzo e 3/4 aprile 2009 - , è trasferire abilità progettuali, competenze e metodologie di lavoro sull'ideazione di un progetto culturale e sul reperimento dei fondi necessari alla sua realizzazione.

L'appuntamento è rivolto ai rappresentanti di Enti Pubblici, aziende private, associazioni di categoria, operatori di musei ed aree archeologiche, funzionari di Comunità Montane, Pro Loco, Cooperative Sociali, Centri Servizi al Volontariato e quanti lavorano nel campo della cultura.

Ad indicare le linee guida da seguire per programmare, finanziare ed attuare una progettazione culturale di qualità interverranno stimati esperti del management culturale, del fundraising e dell'informazione. Tra gli altri altri, Giovanni Puglisi - Presidente della Commissione Nazionale Italiana per l´UNESCO, Marcella Mondini - Responsabile Antenna Culturale/MiBAC, Roberto Caracuta - Direttore della Fondazione Rico Semeraro, Ferruccio Ferrigni - Coordinatore delle Attività Scientifiche del CUEBC Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali, ed ancora rappresentanti della Fondazione Campania dei Festival e della società Monti&Taft curatrice della rivista Tafter Cultura è Sviluppo.

L'illustrazione di metodi e tecniche di comunicazione e marketing culturale, esempi di best practice aiuteranno i destinatari a cogliere il valore della progettazione nei diversi contesti: politico e territoriale, professionale e privato.

Iscriviti ora: modulo di iscrizione on-line

Ai partecipanti dei seminari verranno consegnati un attestato di frequenza e delle schede tecniche, con la sintesi delle buone prassi da seguire nella redazione di un progetto culturale che, oltre a costituire il materiale didattico dei seminari, fungeranno da utile vademecum nelle fasi operative delle attività di progettazione.

 

dettagli